L’Economist dossier Italia: privilegi e corporazioni

Un anno fa, a giugno del 2011, l’Economist pubblicò un dossier sulla situazione italiana che fece scalpore per il giudizio su Berlusconi identificato come “l’uomo che ha fottuto un intero paese”. In realtà l’analisi era molto più ricca e approfondita. Qui se ne ripropone una sintesi, divisa in quattro parti, utile a comprendere un punto di vista esterno e non

Continua a leggere

L’Economist dossier Italia: un paese che non cresce

Un anno fa, a giugno del 2011, l’Economist pubblicò un dossier sulla situazione italiana che fece scalpore per il giudizio su Berlusconi identificato come “l’uomo che ha fottuto un intero paese”. In realtà l’analisi era molto più ricca e approfondita. Qui se ne ripropone una sintesi, divisa in quattro parti, utile a comprendere un punto di vista esterno e non

Continua a leggere

Un modello per il futuro? I beni comuni (di Emanuele Toscano)

Si parla con crescente entusiasmo di beni comuni. Il dibattito intorno al significato e all’importanza dei beni comuni continua ad allargarsi e arricchirsi, con contributi provenienti dalle più diverse tradizioni culturali e politiche. Definire i beni comuni Cosa si intende per bene comune? L’idea di “commons” – da cui deriva la locuzione ed è propriamente traducibile in italiano con comunanze

Continua a leggere

Fra individuo e collettività: scelte e democrazia (di Alberto Biancardi e Claudio Lombardi)

Egoismo individuale e onestà collettiva La realtà quotidiana è piena di esempi in cui la convenienza – miope e momentanea – del singolo non coincide con quella della comunità nel suo insieme. E l’economia, al pari delle altre scienze sociali, trova analoga difficoltà a proporre modelli e soluzioni che coniughino esigenze ed egoismi individuali con fini di tipo collettivo. Come

Continua a leggere

Elenco delle cose di cui ha bisogno per combattere la mafia (legge il Procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso)

  Ho bisogno che la lotta alla mafia sia posta tra le priorità nel programma di qualsiasi partito e che le leggi per contrastarla ricevano voto unanime. Ho bisogno che imprenditoria, burocrazia, politica, rappresentanti delle istituzioni e delle professioni, insomma l’area grigia contigua alla mafia, non intrecci relazioni con essa, formando cricche e reti criminali per gestire i loro lucrosi,

Continua a leggere

Sanità e sicurezza:intervista a Domenico Gioffrè

Un’ottantenne originario di Molfetta muore dopo essere caduto da una autoambulanza a Bari. Una donna muore di tumore in Trentino. Il risultato del pap test non le era stato mai spedito perché il francobollo non era stato pagato. All’ospedale civile Annunziata di Cosenza, ad una bambina di due anni e mezzo è stato ingessato per errore il braccio sano. E

Continua a leggere