Il mito della guerra

Pubblichiamo brani tratti dall’articolo del poeta siriano Adonis comparso oggi su Repubblica “Fin dall’antichità, il pensiero e i valori attinenti alla guerra e al combattimento –  cioè uccidere  –  non si sono evoluti. La guerra è ancora considerata una pozione magica per risolvere i problemi e registrare gesta eroiche. La guerra si combatte e così si uccide anche per la

Continua a leggere

W la Libertà, W l’Europa: avanti per un’Europa federale (di Salvatore Sinagra)

Inizi di luglio, Reggio Emilia, al Politicamp di Civati – W LA LIBERTA’ – , si parla di Europa. E se ne parla in modo diverso da come se ne parla nel dibattito politico corrente. In Italia, purtroppo, il dibattito sull’Europa è stato banalizzato e la politica nazionale prende sotto gamba le elezioni europee, che sono percepite come sondaggi e

Continua a leggere

Il linguaggio della verità di Francesco e l’ipocrisia della destra (di Claudio Lombardi)

Una scelta importante: il primo viaggio del Papa è la prima terra toccata da molti di coloro che provano a raggiungere l’Europa via mare. É la terra che vede per prima gruppi di persone disperate, sfinite da viaggi inumani. I commenti di politici e giornalisti di destra si sono distinti per aver contrapposto la predicazione alla politica. Alcuni hanno richiamato

Continua a leggere

La Turchia dei giovani (di Salvatore Sinagra)

Per mesi in Italia si è fatto riferimento a sproposito ai “giovani turchi”, per identificare una corrente del Pd; i diretti interessati non hanno rivendicato alcuna primogenitura su questo nome, addirittura è intervenuta la comunità armena seccata, mentre adesso che si dovrebbe parlare un po’ giovani turchi, quelli veri, lo si fa in modo più sommario. Purtroppo in Italia si

Continua a leggere

Voci di Bruxelles: dall’Europa dei bisogni all’Europa che bisogna (di Salvatore Sinagra)

Persino nel luogo dei federalisti più convinti, lo Spinelli Forum (gruppo che si ispira al pensiero e all’opera del maggior federalista europeo del ‘900 Altiero Spinelli, animato principalmente da alcuni parlamentari verdi e liberali e a cui aderisce anche qualche socialista) che si è svolto il 25 Marzo a Bruxelles si è dovuto prendere atto di una profonda crisi dell’Unione

Continua a leggere

La grande crisi: tante diagnosi, poche ricette (di Salvatore Sinagra)

Nel 2008, a seguito del credit crunch il mondo intero o, almeno, il mondo progredito, è caduto nella più grande crisi che sia registrata dopo il ’29. Particolarmente gravi sono state le conseguenze nei paesi mediterranei dell’Unione Europea, Italia compresa, le cui economie erano già caratterizzate da squilibri di diversa tipologia e diversa intensità. La crisi, nonostante le dichiarazioni rassicuranti

Continua a leggere

Iniziativa dei cittadini europei per la libertà di informazione

L’iniziativa popolare europea (Ice) è prevista all’art. 11 del Trattato di Lisbona, che recita “Cittadini dell’Unione, in numero di almeno un milione, che abbiano la cittadinanza di un numero significativo di Stati membri, possono prendere l’iniziativa d’invitare la Commissione europea, nell’ambito delle sue attribuzioni, a presentare una proposta appropriata su materie in merito alle quali tali cittadini ritengono necessario un

Continua a leggere

Carlo Azeglio Ciampi sull’Europa

Brani tratti dall’intervista a Carlo Azeglio Ciampi pubblicata dal Sole 24 Ore del 10 febbraio 2013 In questa fase, il populismo è anche una risposta di tipo primitivo al malessere sociale; allo stravolgimento di culture, di tradizioni, nazionali e locali, determinato dalla globalizzazione e dalla diffusione delle nuove tecnologie, intese nella loro accezione più ampia, le cui ricadute travalicano gli

Continua a leggere
1 12 13 14 15 16