Inps: smart working o sportelli aperti?

Tre domande ad Alessandro Latini esperto di questioni previdenziali, assistenziali e del lavoro 1 Gli uffici dell’Inps sono aperti oppure no? Come si può comunicare, chiedere spiegazioni, presentare domande e verificarne il percorso? Gli uffici INPS sono chiusi in base al DPCM del 9/3 e fino a nuove disposizioni, quindi l’utenza non può che  rivolgersi al call center o effettuare

Continua a leggere

Meglio parlare di movida che il resto è peggio

I temi del giorno sono tanti e tutti piuttosto impegnativi. Prendiamo quello più popolare e facile: la movida ovvero lo stare insieme agli amici in luoghi pubblici bevendo, mangiando o, semplicemente, chiacchierando. Dopo più di due mesi di isolamento, alla fine di un maggio che sembra già estate, è normale che saltino un po’ di precauzioni. Dire che alcune prudenze

Continua a leggere

La verità sul Mes

Pubblichiamo un articolo di Pietro Manzini tratto da www.lavoce.info Con buona pace di sovranisti e populisti che agitano lo spettro della Troika (Commissione Ue, Bce e Fmi), l’Italia non verrà commissariata dagli organi sovranazionali se userà i soldi del Mes in versione anti-Covid. Sola condizione: spenderli per i danni da pandemia. Un pò a causa della cattiva fama fattasi in

Continua a leggere

I medici della Lombardia: imparare dagli errori

La Federazione Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Lombardia, riunita in data 05/04/2020, ha preso in esame la situazione relativa all’epidemia da COVID19 in corso. Non è questo il momento dell’analisi delle responsabilità, ma la presa d’atto degli errori occorsi nella prima fase dell’epidemia può risultare utile alle autorità competenti per un aggiustamento dell’impostazione strategica, essenziale

Continua a leggere

Covid-19: l’ottimismo che viene dalla conoscenza

Pubblichiamo questo post tratto dalla bacheca facebook del prof. Guido Silvestri capo dipartimento presso la Emory University di Atlanta. Scrivo questo post alla fine di una giornata di 14 ore tra ospedale e laboratorio (e domani sarà ancora peggio). Sono stanchissimo, ho mal di testa, ma lo faccio volentieri perché credo fermamente che fare BUONA INFORMAZIONE sia utilissimo in un

Continua a leggere

Emergenza coronavirus: cronologia delle azioni del governo

Pubblichiamo un elenco cronologico degli atti del governo per affrontare l’emergenza coronavirus (dati tratti dal sito www.governo.it) 30 gennaio 2020 In seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza internazionale da parte dell’OMS (in data odierna), il Presidente del Consiglio e il Ministro della salute con il Direttore scientifico dell’Istituto nazionale per le malattie infettive “Lazzaro Spallanzani”, Giovanni Ippolito, hanno tenuto

Continua a leggere

Carceri italiane, un sistema malato

La rivolta nelle carceri sembra essersi placata, ma due errori non bisogna commettere: ridurre tutto a una questione di bande criminali e pensare che adesso sia tornata la normalità. Finchè il sistema carcerario non sarà adeguato non vi può essere “normalità”. Pene certe, ma in carceri umane. Pubblichiamo un articolo di Simone Lonati (docente di procedura penale all’Università Bocconi) tratto

Continua a leggere

Coronavirus: il contagio indiretto

Un primo piccolo studio appena pubblicato su JAMA inizia a fare chiarezza sulle caratteristiche di trasmissione di questo coronavirus. In questi giorni siamo tutti bombardati da messaggi della serie: lavarsi le mani è la misura più importante per contrastare e ritardare la diffusione di questo coronavirus. Un concetto quasi paradossale, difficile da capire per un virus che si trasmette attraverso

Continua a leggere

Emergenza coronavirus: primum vivere deinde philosophari

La dimensione dell’emergenza coronavirus non poteva trovare nessun paese preparato a farvi fronte. Solo la Cina è riuscita nell’impresa di rallentare il contagio bloccando la vita di quasi 60 milioni di persone. Si è dimostrato così che questa è l’unica che ad oggi l’umanità può tentare. L’altra, sarebbe quella di curare tutti quelli che si ammalano, ma nessun sistema sanitario

Continua a leggere

Le tante lezioni dell’emergenza coronavirus

In poco più di dieci giorni l’Italia ha scoperto di essere uno dei focolai del contagio da COVID19 e la vita degli italiani è cambiata. Certo è legittimo attendersi che la Cina faccia qualcosa nel futuro per evitare che altre epidemie partano da lì. E’ vero però che così è sempre stato anche quando il mondo si muoveva sui piedi

Continua a leggere
1 2 3 25