La strategia di Salvini e Di Maio: un’ Italia a marcia indietro

Nel teatrino quotidiano della politica italiana siamo sommersi da pettegolezzi, chiacchiere e propaganda. Ben poco si parla della sostanza dei nostri interessi nazionali, del nostro futuro e del contesto mondiale che ci circonda. Battute, esibizionismi, smargiassate quante ne vogliamo. Ragionamenti seri e razionali no. Proviamo a farlo da soli partendo da una notizia. In Africa è nata l’area di libera

Continua a leggere

Perché bisogna votare alle elezioni europee

Gli ultimi due articoli di Claudio Lombardi ci dicono che cos’è il Parlamento Europeo che tra qualche giorno andremo a rieleggere e quali vantaggi ricaviamo noi tutti dall’essere dentro l’Europa. Ci parlano anche dei limiti attuali dell’Europa: il Parlamento è molto debole rispetto al Consiglio. E la Commissione Europea, che riceve insulti ogni giorno da parte dei componenti del nostro

Continua a leggere

Il Parlamento europeo, le elezioni e l’Europa

Sembra strano, visto che l’attenzione è concentrata su tutt’altro, ma tra una settimana i cittadini europei eleggeranno il Parlamento che li rappresenterà per i prossimi cinque anni. Dunque un parlamento eletto a suffragio universale da tutti quelli che possono essere definiti cittadini. Cittadini di cosa? Di uno stato che aderisce all’Unione europea. Cittadini europei, appunto. Il 26 maggio si voterà

Continua a leggere

IL CERINO ACCESO della manovra 2020

Bastava l’onestà e la vigilanza per uscire dal pantano di una politica corrotta. Bastavano facce nuove, giovani e (perchè no?) del tutto inadeguate al comando per dirigere il paese verso lidi dorati. Avanti verso traguardi mai nemmeno immaginati, come la sconfitta della povertà, Avanti verso un fisco leggero, quasi piatto, con una sóla aliquota, rivelatasi una sòla elettorale (a volte

Continua a leggere

Il caso Diciotti non è chiuso

Il caso Diciotti è chiuso? Apparentemente sì, nonostante gli strascichi  politici e giudiziari. Siamo in attesa della decisione del Tribunale dei ministri di Catania sulla richiesta della Procura di archiviare l’indagine nei confronti del Presidente del Consiglio Conte, del suo vice Di Maio e del ministro dei trasporti Toninelli. E’ probabile che tale richiesta sarà accolta. L’autodenuncia dei tre esponenti

Continua a leggere
1 2 3 4 23