Le aberrazioni della giustizia in Italia

Pubblichiamo un articolo tratto da www.ildubbio.it. Risale a un paio d’anni fa, ma conserva tutta la sua attualità. Piero Sansonetti racconta una storia di cattiva giustizia che sconfina con la dittatura giudiziaria. Una storia simile ad altre, più o meno drammatiche per i malcapitati che ci sono finiti dentro. Storie come queste, purtroppo, non sono infrequenti. Però se ne parla

Continua a leggere

Altro che plebisciti e capi, pensiamo al futuro

Andrea Riccardi e Francesco Giavazzi in due recenti articoli sul Corriere della Sera affrontano questioni cruciali sulle quali è bene soffermarsi: chi decide, come si decide e per quali fini lo si fa. Fanno il punto sul presente per parlare di futuro. Riccardi  si sofferma su due delle parole della politica che ricorrono più spesso: «popolo» e «poltrone». Il popolo

Continua a leggere

Le televisioni senza regole al tempo del populismo

Pubblichiamo un articolo di Vincenzo Vita tratto da “Il Manifesto” Se si fa eccezione per qualche articolo, non pare che al momento susciti qualche interesse la rapida discesa nell’inferno televisivo della par condicio. A vista d’occhio e di telecomando, durante i giorni di una crisi drammatica per la vita repubblicana, l’equilibrio delle e nelle presenze politiche sul piccolo schermo non

Continua a leggere

Sullo sfondo della crisi e delle elezioni in arrivo

“Se si permette a oltre 140.000 laureati di lasciare il Paese, il sovranismo diventa masochismo e la decantata sovranità diventa sovranità limitata (….) tra poco resteranno in Italia solo pensionati, badanti e lavoratori attivi tra i quaranta e i sessant’anni, con un peso enorme sulle spalle: mantenere in piedi gli ottimi livelli di assistenza senza avere però un futuro migliore

Continua a leggere

Zero Pil: l’economia gialloverde

Mentre Salvini scatena la crisi di governo per incassare i voti che gli vengono accreditati dai sondaggi pubblichiamo un articolo di Francesco Daveri tratto da www.lavoce.info che ci riporta alla realtà delle cose Zero a 360 gradi: questo secondo l’Istat è il risultato di crescita dell’economia italiana nel secondo trimestre. Con poche speranze di trasformare nel resto dell’anno lo zero

Continua a leggere

Zingari zingaracci pagliacci e buffoni

Giocavamo nel parco, spensierati bambini degli anni Cinquanta, e le mamme ci rimproveravano: «Guardati! Ti sei conciato come uno zingaro». Zingaro: sostantivo maschile singolare. Zingara: sostantivo femminile singolare. Zingaraccio/a: sostantivo con suffisso spregiativo. Zinghero: accezione popolare («so’ stati i zingheri»). Nel parla come mangi della politica nostrana degli anni Duemila, sono davvero stati i zingheri: a rubare, a sporcare, a

Continua a leggere

Il dibattito pubblico e la cecità del sovranismo

“Le leadership sono diventate il nostro gioco di ruolo, una simulazione collettiva di impegno civico a basso costo e sforzo”. Così scrive Flavia Perina su Linkiesta. “Lo stato di disattenzione, sottoinformazione, distorsione percettiva e, infine, totale ignoranza dei pubblici di massa è scoraggiante”. Lo scriveva il politologo Giovanni Sartori quarant’anni fa. Le esibizioni del leader della Lega, finto vice premier

Continua a leggere

Oltre Bibbiano, la psicologizzazione della vita

La vicenda di Bibbiano è stata una fortuna per Salvini e Di Maio perché ha fornito loro un tema di propaganda tra i più volgari e cinici che si potessero immaginare. Basterebbero poche frasi estrapolate dalle loro dichiarazioni per inserirli nella categoria dei gangster politici. Attribuire al Pd la responsabilità di un preteso traffico di bambini storditi a colpi di

Continua a leggere
1 2 3 4 5 42