Capire l’America della divisione razziale con Philip Roth

Per capire che cosa sta succedendo negli Usa dopo l’assassinio di George Floyd, occorre rileggere “La macchia umana” di Philip Roth. Una premonizione su un Paese che non riesce a superare la macchia interiore del razzismo «Noi lasciamo una macchia, lasciamo una traccia, lasciamo la nostra impronta. Impurità, crudeltà, abuso, errore, escremento, seme: non c’è altro mezzo per essere qui».

Continua a leggere

Italia: come ci vedono gli altri

Che cosa pensano “gli altri” dell’Italia? E perché nel mondo c’è così tanta diffidenza nei confronti della nostra capacità di affrontare e risolvere le crisi? Forse, il problema, è nella nostra storia recente. E nella continua rimozione dei nostri errori «Le poste non funzionano. Non ha letto che l’Italia è in sfacelo?», scrive così, proprio così, Saul Bellow nel suo

Continua a leggere

1945: fake news atomiche

Tempi di fake news i nostri. La falsificazione dei fatti tuttavia non nasce in questi anni. Molti sono gli esempi che provengono dal passato. Eccone uno che ci riporta agli ultimi mesi della seconda guerra mondiale tra scienziati nazisti, servizi segreti inglesi e americani e l’emblema del male della nostra epoca: la bomba atomica. Siamo in Francia, dopo lo sbarco

Continua a leggere

Un 25 aprile di resistenza e di riscoperta

“Ci sono momenti in cui la storia chiama, ci sono momenti in cui si viene messi di fronte a un bivio e dobbiamo decidere da che parte stare” tuonava ieri Giorgia Meloni alla Camera. Di che stava parlando? A cosa riservava tanta veemenza? Ai 36 miliardi di prestiti che l’accordo europeo rende possibile ottenere dal Mes. Bisognerebbe dire che mai

Continua a leggere

Coronavirus: una testimonianza da Brescia

Ho cercato in questi ultimi giorni di pensare a quanto possa essere bello il mondo, quanto bella la vita lontano dal nostro inferno quotidiano attuale. Ho provato anch’io cosa significa il fatto che il respiro è l’origine di ogni nostro atto, di ogni nostro pensiero, di ogni nostro sentimento: anch’io sono un reduce. Per la prima volta, dopo una quarantena

Continua a leggere

La vergogna del Pio Albergo Trivulzio

Da Mario Chiesa al Coronavirus: perché nelle peggiori storie d’Italia c’è sempre il “Pio Albergo Trivulzio”? Perché è sempre sui più deboli che si fanno affari sporchi e errori di gestione? Possibile che in Casa Italia il valore della vita sia così basso. Riavvolgiamo il filo della storia per capire A Casa Italia nulla si crea e nulla si distrugge.

Continua a leggere

Dati e digitale ai tempi del Covid 19

La stucchevole propaganda sulla grande bellezza dell’era digitale si è sgonfiata come una gomma bucata alla prima vera prova sul campo. L’emergenza del Covid 19 ha dato quattro schiaffi agli esegeti e ai supereroi delle tecniche algoritmiche. Le sequenze numeriche incomprensibili ai comuni mortali assomigliano alla letteratura del mistero o alla fantascienza, e da questo traggono un’apparente oggettività. Sotto una

Continua a leggere
1 2 3 46