Eliminare la burocrazia? Cosa ne pensa il prof Cassese

Sul Corriere del 9 aprile Sabino Cassese interviene sull’annosa questione del peso della burocrazia. Cerchiamo di ripercorrere il suo ragionamento. Il punto di partenza è la constatazione che “dietro questo nemico si nascondono in molti”. È dunque necessario cercare di capire “da dove vengono tutti i mali che attribuiamo alla burocrazia”. Cassese fissa il primo caposaldo: la burocrazia cioè l’organizzazione

Continua a leggere

I lavoratori e il coronavirus: le differenze aumentano

La tragedia sanitaria è evidente, segnata da numeri certi di morti e contagiati; quella economica ancora non è molto chiara, ma certamente si parla di una crisi talmente grande e pericolosa da far dire agli gli esperti che una crisi economica così devastante non la si ricordava dal  1929 o nel periodo del primissimo dopoguerra (1945). Insomma, il Coronavirus si

Continua a leggere

Dall’epidemia al futuro: riflessioni di un cittadino

Per chiunque abbia una sensibilità che vada oltre la situazione contingente e una capacità di vedere più ampia rispetto alla sua condizione individuale è facile individuare l’attuale epidemia come un momento di portata storica. Si dice spesso che la Storia insegna ed infatti i parallelismi storici si sprecano in questo periodo: dalla crisi del ‘300 all’epidemia di Spagnola di inizio

Continua a leggere

Covid 19: non torneremo alla normalitá

Pubblichiamo un articolo di Gideon Lichfield tratto da  https://www.technologyreview.com (traduzione di Pietro Zonca) Per fermare il coronavirus dovremo cambiare radicalmente quasi tutto ciò che facciamo: come lavoriamo, esercitiamo, socializziamo, facciamo acquisti, gestiamo la nostra salute, educhiamo i nostri figli, ci prendiamo cura dei membri della famiglia. Vogliamo tutti che le cose tornino alla normalità rapidamente. Ma ciò che la maggior

Continua a leggere

Cosa stiamo imparando sul Servizio sanitario nazionale

Pubblichiamo una riflessione di Antonio Gaudioso segretario di Cittadinanzattiva tratta dal suo blog su www.huffingtonpost.it Quanto sta accadendo da ormai molte settimane e la necessità combattere e convivere con un nemico invisibile come il coronavirus ci stanno facendo scoprire o riscoprire l’importanza del Servizio sanitario nazionale non solo come elemento di coesione sociale e di sviluppo ma anche di sicurezza.

Continua a leggere

Coronavirus: uno studio di Harvard boccia l’approccio lombardo

Perché il Veneto registra solo 8.358 casi totali di contagio da Corona virus e la Lombardia supera i 41.000? E ancora, perché in Emilia-Romagna il totale degli ospedalizzati si ferma a 4.102 persone, mentre in Lombardia sono 12.941? Ma, soprattutto, perché nella Lombardia di Attilio Fontana si sono registrati 6.360 deceduti, contro i soli 392 del Veneto e i 1.443

Continua a leggere

Coronavirus: come la Cina ha azzerato i contagi

Nelle ultime ore oltre alle prescrizioni per il distanziamento sociale ed alla parziale chiusura delle attività produttive partono nuove iniziative che riprendono in parte quanto già fatto a suo tempo in Cina: la Regione Toscana  attiva convenzioni con gli alberghi per la quarantena e una ASL dell’Emilia ricerca i pazienti prima che arrivino in ospedale (la via più ragionevole e

Continua a leggere

Efficienza fisica e spirito positivo stando a casa

Rinaldo Cacchioni è un istruttore attivo in diverse palestre romane. La sua formazione parte dal pugilato. È stato un atleta professionista per anni, ma si è anche formato all’Isef di Roma e, finita la carriera pugilistica, ha deciso di dedicarsi all’insegnamento. Attualmente è maestro di pugilato, master trainer di Xpump e di Bodyfly Bamboo più tante altre discipline di fitness.

Continua a leggere

La risposta finanziaria alla crisi da COVID 19

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net È molto difficile scrivere in un momento in cui la devastazione prodotta dalla pandemia e quella sui mercati finanziari ci ricordano che niente sarà più come prima, come si è detto nel passato di fronte a casi assai meno gravi dell’attuale. Questa è una rottura di paradigma e della storia, con

Continua a leggere

L’emergenza coronavirus e la presa di coscienza

Mentre la reazione di tanti italiani (non certo il 100%, ma una maggioranza sì) sorprende per compostezza e disciplina nel rispetto di regole pesanti delle quali, però, viene avvertita la necessità è anche necessario fare qualche riflessione su come siamo arrivati all’appuntamento con l’emergenza coronavirus. Sia chiaro: non si tratta di darci addosso, ma di riconoscere errori che è bene

Continua a leggere
1 2 3 4 5 46