Una rivoluzione civica che cacci la politica corrotta e inefficiente (di Claudio Lombardi)

Questo Governo e questa politica in buona parte corrotta e inefficiente sono un lusso che l’Italia non può più permettersi. Prima i cittadini se ne renderanno conto e meglio sarà per tutti. Forte è la tentazione di esprimere giudizi generali e radicali, ma occorre fare lo sforzo di distinguere a patto che quelli che lo vogliono veramente si distinguano loro

Continua a leggere

I cittadini hanno votato e hanno scelto (di Claudio Lombardi)

I cittadini hanno votato e hanno scelto. Tutto adesso appare molto più semplice, più chiaro e anche più impegnativo. Semplice perché si è dimostrato che la democrazia è viva, che non è fatta di masse inerti stregate dai messaggi pubblicitari e che la delega al Capo, unico depositario della volontà popolare,  ha un limite oltre il quale scatta una reazione

Continua a leggere

Tra un “ossimoro ed un iperbato” ve la faccio più semplice: perché Berlusconi vince? (di Michele Pizzuti)

Cari miei lettori, come intuite dal presuntuoso incipit amichevolmente roboante, proprio qualche minuto fa sono stato colto da un violento attacco di megalomania maniacale, che dai soliti esperti viene metaforicamente descritto come “sindrome di onnipotenza conseguente ad una ipertrofia narcisistica dell’Io”. Ma non è tutto. Sulle ali dell’energia che questa sindrome butta dentro al corpo, ho preso un’altra decisione: inserirmi

Continua a leggere