Elezioni Regno Unito: la caduta dei miti

A trent’anni da quello di Berlino, a Londra è caduta la Muraglia Rossa. E con lei tanti miti del progressismo europeo: i minatori, gli operai, la rabbia e la voglia di riscatto. L’Inghilterra è sospesa tra vecchio secessionismo e anacronistica fedeltà una sinistra che non c’è più «Sotto una pioggia sferzante si avviano verso i seggi elettorali, in lenta fila,

Continua a leggere

Visioni di Londra alla vigilia del voto

Le visioni di William Blake alla Tate Britain e le illusioni grandiose di Boris Johnson: Londra, alla vigilia di Natale, è una metropoli divisa in due. Da un lato la forza dell’antica speranza, dall’altra quella della moderna menzogna politica. Londra: esci dalla grande mostra di William Blake con ancora negli occhi le tavole fiammeggianti dell’artista visionario allineate lungo i silenziosi

Continua a leggere

I populisti ovvero i finti pazzi al potere

Da Nixon a Trump e poi Boris Johnson fino al comico Zelensky in Ucraina i populisti sembrano governare in presa diretta col popolo in un tripudio dell’eccesso, ma è solo la riedizione moderna della “teoria del matto” ovvero di un antico insegnamento di Machiavelli che consigliava al principe di simulare la pazzia. «Purtroppo, in America, abbiamo un presidente pazzo». Dall’alto

Continua a leggere