Scandalo opere pubbliche: Renzi è ora di cambiare verso

“Dopo che hai dato la sponsorizzazione per Nencini lo abbiamo fatto viceministro. Ora parlagli e digli che non rompa i coglioni. E, comunque, complimenti, sei sempre più coperto..” Così parlò il ministro Lupi in una telefonata con Ercole Incalza ora arrestato, ma per tanti anni incontrastato crocevia di tutte le grandi opere pubbliche. Basterebbe questa telefonata di cui dobbiamo dire

Continua a leggere

Il gran ritorno dei boiardi di Stato

Presi dalla legge elettorale e dai misfatti della casta dei politici ci eravamo dimenticati di un’altra casta forse più potente dei politici stessi e sicuramente meglio nascosta nei meandri del potere: quella dei burocrati di alto rango e dei manager di nomina pubblica. Per fortuna l’imputazione di Antonio Mastrapasqua noto come presidente dell’INPS, ma titolare della bellezza di 24 altri

Continua a leggere

Cronache di un paese alla deriva (di Claudio Lombardi)

Ogni giorno ci riserva una sorpresa. Il menu è vasto: si va dalla legge elettorale dichiarata incostituzionale all’annullamento delle elezioni in Piemonte passando per i noti casi Cancellieri-Ligresti, Alfano-Shalabayeva e, da ultimo, quello dei loschi affari che ruotano intorno al ministro De Girolamo. Come ciliegina sulla torta abbiamo i casi ATAC con le truffe su biglietti e fatture false fatte

Continua a leggere

Un Governo inutile e una possibile via d’uscita (di Claudio Lombardi)

A distanza di tempo e visti i risultati viene il dubbio che il governo Letta sia nato per mascherare un fallimento e un progetto occulto. Il fallimento è stato quello delle forze politiche presenti in Parlamento incapaci di assumersi le loro responsabilità e perse dietro i loro giochi di potere. Il progetto occulto era quello della prosecuzione della maggioranza del

Continua a leggere