Una rivoluzione nella politica (di Claudio Lombardi)

Sembrava che non dovesse cambiare mai niente in Italia. Sembrava che la protesta contro l’immobilismo dei partiti potesse arrivare nelle piazze, ma senza possibilità di togliere ad uno schieramento politico tradizionale la maggioranza dei voti. Invece è quello che è successo. L’unico vero vincitore delle elezioni è il M5S che diventa il primo partito. Il PDL di Berlusconi resiste e

Continua a leggere

I vizi della società civile (di Marta Boneschi)

Pubblichiamo ampi stralci dell’articolo di Marta Boneschi la cui versione integrale sta su www.lib21.org. Chi ha letto l’articolo vecchiotto ma straordinariamente fresco e vitale di Francesco De Sanctis (Mali antichi: l’Italia, una società assente e irresponsabile), avrà valutato la profondità del male da estirpare, e il lungo cammino di civiltà che occorre intraprendere. Sono passati centotrentasei anni, e ancora l’avversario

Continua a leggere

Tre rivoluzioni per il Lazio: intervista a Teresa Petrangolini

Civicolab nasce nel mondo di Cittadinanzattiva organizzazione di cittadini che ha sempre tenuto un atteggiamento molto critico verso i partiti scegliendo di non partecipare direttamente alle campagne elettorali. Oggi Teresa Petrangolini, uno dei fondatori di Cittadinanzattiva e del tribunale dei diritti del malato di cui è stata segretaria fino a giugno del 2012, ha fatto una scelta diversa accettando di

Continua a leggere

Democrazia, partecipazione, politica: intervista a Lorenzo Misuraca (associazione da sud)

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. Parla Lorenzo Misuraca, associazione Dasud Parliamo di democrazia, di partecipazione e di politica. Questo è un periodo di grande mobilitazione della società civile, in tanti si domandano cosa possono fare per il cambiamento perché avvertono che istituzioni e forze politiche non riescono a tener testa alla crisi. A mobilitarsi sono tanti

Continua a leggere

Quali liste civiche? Intervista a Carmelo Cortellaro (Spazio civile)

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. La risposta alla terza domanda. Parla Carmelo Cortellaro di Spazio civile (www.spaziocivile.org). La prima la leggete qui (http://www.civicolab.it/?p=3851) e la seconda qui (http://www.civicolab.it/?p=3853). Dopo le precedenti risposte torniamo ancora sul rapporto fra politica e cittadinanza attiva. La politica dovrebbe essere sintesi degli interessi particolari e loro riconoscimento in un disegno generale

Continua a leggere

Sostituire la partitocrazia? Intervista a Carmelo Cortellaro (Spazio civile)

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. Risposta alla seconda domanda. Parla Carmelo Cortellaro di Spazio civile (www.spaziocivile.org). La prima la leggi qui (http://www.civicolab.it/?p=3851) e la terza qui (http://www.civicolab.it/?p=3855). Il tema è sempre quello: la partecipazione che va oltre il voto come anima e sostanza della democrazia   Partecipare in un regime democratico significa prendere parte alla politica

Continua a leggere

Democrazia, partecipazione, politica: intervista a Carmelo Cortellaro (Spazio civile)

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. Cominciamo con la prima. Parla Carmelo Cortellaro di Spazio civile (www.spaziocivile.org). La seconda la trovate qui (http://www.civicolab.it/?p=3853) e la terza qui (http://www.civicolab.it/?p=3855). Parliamo di democrazia e di partecipazione. Sappiamo bene che la prima senza la seconda non può funzionare e rischia di mantenere solo le apparenze della democrazia trasformandosi, di fatto,

Continua a leggere

Sostituire la partitocrazia? Intervista a Paolo Andreozzi

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. Risposta alla seconda domanda. Parla Paolo Andreozzi membro del direttivo dell’associazione “da Zero” (www.dazero.org). La prima la leggi qui (http://www.civicolab.it/?p=3821) e la terza qui (http://www.civicolab.it/?p=3829). Il tema è sempre quello: la partecipazione che va oltre il voto come anima e sostanza della democrazia La politica è la questione centrale perché si

Continua a leggere

Il motore del futuro: lezioni dagli USA (di Claudio Lombardi)

Nel diluvio di commenti sull’elezione di Obama è difficile dire qualcosa di originale che non sia già stato detto o letto. Eppure ci sono alcune riflessioni che vale la pena comunque proporre perché toccano aspetti cruciali della politica in generale e del modo di agire di una forza progressista. Molti potrebbero contestare già questo punto di partenza perché non considerano

Continua a leggere

Meno Stato, i servizi ai privati = meno spesa pubblica? (di Guido Grossi)

Ridurre la presenza dello Stato? Schiariamoci le idee. Se chiediamo ai cittadini: “vuoi che il peso dello stato venga ridotto?” immagino che una schiacciante maggioranza voti per il sì. Ne abbiamo le scatole piene di pagare oltre il 50% del nostro reddito a stato ed enti locali. Proviamo, però, a modificare la domanda: “vuoi rinunciare ai servizi pubblici, alla scuola

Continua a leggere
1 2 3 4 5