Elezioni, Presidente, governo: interpretazioni e realtà (di Claudio Lombardi)

Elezioni, governo, Capo dello Stato. È importante non smarrire la distinzione tra interpretazioni e fatti sennò ognuno scrive il suo romanzo e pensa che sia reale. Dunque i fatti. La scelta del Pd prima delle elezioni è stata chiara: alleanza con Sel e mai al governo con Berlusconi. Il massimo di “apertura” a destra è stato il dibattito sulla possibilità

Continua a leggere

L’insostenibile lontananza della politica (di Claudio Lombardi)

Due mondi paralleli, quello di chi gestisce le istituzioni e lo Stato attraverso la politica e quello della vita reale della società italiana. Due mondi che non riescono a capirsi e che seguono logiche diverse. Questa è l’immagine che abbiamo davanti in queste settimane. Da un lato un’estrema concentrazione delle forze politiche su nomi, schemi, formule, equilibri in nome del

Continua a leggere

Il fallimento della politica: stallo, saggi e sterili illusioni (di Claudio Lombardi)

Il trionfo della manovra politica fine a sé stessa, inutile, vuota. Forse mai come in questo momento la politica italiana si è misurata con la sua inadeguatezza rispetto ai problemi reali. Tutti i commenti di questi giorni puntano sulla scelta del Presidente della Repubblica di nominare due commissioni di “saggi”. E quasi tutti i commenti sono di critica o ironici.

Continua a leggere

Crisi e politica: chiarirsi le idee e ripartire (di Claudio Lombardi)

Dopo le elezioni è il tema del giorno: formare un governo, avviare il lavoro del Parlamento. Le istituzioni che decidono e governano sono la vita stessa di una collettività e pensare di farne a meno è da idioti irresponsabili. La crisi finanziaria ed economica è ormai diventata pesante e mette a rischio la vita di milioni di persone. 3 milioni

Continua a leggere
1 2