Dalla crisi greca una ripartenza per l’Europa

La crisi del debito greco così come i segnali che arrivano da Inghilterra, Spagna e Polonia danno un chiaro avvertimento: l’Unione deve cambiare e rilanciare il suo progetto, altrimenti sarà consegnata alla storia come un esperimento fallito. “When in trouble, go big”, dicono gli americani: quando sei nei guai, rilancia. La situazione attuale è il risultato del mancato completamento dell’Unione,

Continua a leggere

Riflessioni sugli USA dopo le elezioni: diseguaglianza e crisi (di Pierluigi Musarò)

Pubblichiamo una sintesi di un articolo di Pierluigi Musarò sulle elezioni presidenziali USA apparso su  www.lib21.org al quale rinviamo per la versione integrale. Obama è stato rieletto, ma non in mezzo all’entusiasmo che salutò la sua prima, storica, vittoria. L’America che si risveglia dopo la notte delle elezioni assomiglia più a un incubo che a un sogno.  Più del 15% della

Continua a leggere

I guasti del “più mercato meno Stato” (di Laura Pennacchi)

Il trentennio neoliberista, che ha incubato la crisi economico-finanziaria globale esplosa nell’autunno del 2007 e ancora oggi – dopo cinque anni – drammaticamente in corso, ha sintetizzato la sua esaltazione del mercato e la sua avversione allo Stato e alle istituzioni nel motto “meno regole, meno tasse, meno Stato”, fatto proprio dalle destre. Nella sostanza una potente ideologia ultraortodossa ha

Continua a leggere

Disuguaglianze, spesa sociale e crescita (di Massimo D’Antoni)

L’ultimo quarto del XX secolo è stato segnato da una crescita marcata della diseguaglianza del reddito e della ricchezza, che ha investito, seppure in misura diversa, tutti i paesi; un’inversione di tendenza rispetto ai quattro decenni precedenti in cui, con l’affermazione ed espansione dei sistemi di protezione sociale e di welfare e l’ampio ricorso a sistemi fiscali progressivi, la diseguaglianza

Continua a leggere

La diseguaglianza cresce (di Rossella Rossini)

Cresce il divario tra ricchi e poveri nella maggior parte dei paesi dell’Ocse. Nei trent’anni che hanno preceduto la recente crisi economica il differenziale retributivo e dei redditi familiari si è accentuato e questa tendenza non si è arrestata neanche nei periodi di crescita economica e occupazionale sostenuta. La diseguaglianza è diventata una preoccupazione mondiale, sia per i responsabili delle politiche

Continua a leggere

Ma in che mani siamo ? la manovra e la costruzione della diseguaglianza (di Claudio Lombardi)

“Un abisso di diseguaglianze si è spalancato davanti alla società italiana, negli stessi giorni in cui veniva certificato un drammatico ritorno della povertà …….. La povertà è certo la condizione che più rende visibile la diseguaglianza. Ma quel che sta avvenendo, soprattutto dopo la manovra finanziaria, è una vera e propria costruzione istituzionale della diseguaglianza che investe un´area sempre più

Continua a leggere

Parliamo di ticket in sanità: diseguaglianza e inefficienza (di Claudio Lombardi)

“Un abisso di diseguaglianze si è spalancato davanti alla società italiana….quel che sta avvenendo…… è una vera e propria costruzione istituzionale della diseguaglianza che investe un´area sempre più vasta di persone, ben al di là di vecchi e nuovi poveri. La distribuzione dei “sacrifici” è rivelatrice. Uno stillicidio di balzelli che incide su chi può essere più facilmente colpito, che

Continua a leggere