Storie di ordinaria illegalità (e di ordinario sperpero)

2500 società fantasma scovate a Roma. Operavano nei più svariati settori – ristorazione, pubblicità, edilizia, commercio, trasporti – ma la loro sede per il fisco era in luoghi assolutamente irreali: la Caritas, il Centro Astalli, la onlus che si occupa di disabili e via falsificando. Ovviamente società fantasma per il fisco e per l’INPS perché gli indirizzi forniti erano evidentemente

Continua a leggere

La questione fiscale: promemoria per il governo

Ogni tanto bisogna ripeterlo: diritti e doveri sono il modo di inquadrare il rapporto tra individuo e collettività; la fiscalità generale è lo strumento principale con il quale i doveri rendono possibili i diritti in modo strutturale perché forniscono le risorse per attuarli. Il problema di fondo che si ripropone da decenni è una sproporzione degli oneri tra cittadini: il

Continua a leggere

Il copione della crisi e il progetto che manca (di Claudio Lombardi)

Esplosione della crisi, spesa pubblica, debito degli stati, tagli ai servizi e alle prestazioni, diminuzione di stipendi e salari, chiusura di aziende. Questo il film che va in scena da anni, ma la realtà è un’altra: la lotta per il controllo delle risorse ha visto vincenti i ceti più alti, i grandi ricchi e le loro organizzazioni finanziarie. Una follia

Continua a leggere

Evasione fiscale: un peso per la società (di Salvatore Sinagra)

L’evasione fiscale in Italia negli ultimi vent’anni ha diviso il mondo della politica e non solo. La recente e, tra l’altro, ambigua affermazione del viceministro Fassina in merito “all’evasione di sopravvivenza” ha scosso il dibattito nazionale perché, indirettamente, per la prima volta un volto noto del centrosinistra ha mostrato una certa comprensione per gli evasori. L’affermazione che in tempi di

Continua a leggere

La riforma strisciante del welfare (di Anna Lisa Mandorino)

Fra qualche giorno Cittadinanzattiva, attraverso l’analisi delle segnalazioni che giungono al Pit, il suo servizio di assistenza e informazione per i cittadini, pubblicherà il consueto rapporto annuale sullo stato della sanità in Italia, dandogli il titolo, emblematico e parlante, di “Meno sanità per tutti”. Tutta l’azione politica degli ultimi anni, caratterizzata dalla riduzione della spesa, ma basata sul “non-criterio” di

Continua a leggere

IMU: non facciamone una crociata ideologica (di Salvatore Sinagra)

L’imposta sugli immobili è in Italia una delle forme di prelievo fiscale più criticate e discusse; nel nostro paese è l’unica vera e propria imposta sul patrimonio. Nel 2010 meno del 5% delle nostre entrate fiscali arrivava da imposte su immobili e  attività finanziarie, contro il 6% registrato in Spagna, l’8,5% in Francia ed il 12% in Gran Bretagna. Gli

Continua a leggere

La grande crisi: tante diagnosi, poche ricette (di Salvatore Sinagra)

Nel 2008, a seguito del credit crunch il mondo intero o, almeno, il mondo progredito, è caduto nella più grande crisi che sia registrata dopo il ’29. Particolarmente gravi sono state le conseguenze nei paesi mediterranei dell’Unione Europea, Italia compresa, le cui economie erano già caratterizzate da squilibri di diversa tipologia e diversa intensità. La crisi, nonostante le dichiarazioni rassicuranti

Continua a leggere
1 2 3 4 5