Metodo scientifico e governo delle larghe intese (di Luca Sofri)

Il progetto del governo di “larghe intese” era una di quelle cose che dimostrano il loro essere giuste o sbagliate in base ai fatti: se riescono, aveva ragione chi le sostenne, se falliscono aveva torto. Se riescono, chi le sostenne porterà i meriti di essere andato contro chi affermava sbagliasse, se falliscono avrà la responsabilità di non averlo ascoltato. I

Continua a leggere

La fragile tregua e il progetto da coltivare (di Claudio Lombardi)

  Il governo del paese trattato come il tavolo di una bisca dove si può giocare d’azzardo e barare senza ritegno. Questa è la “visione” politica di un centro destra allo sbando guidato da un pluricondannato per reati infamanti. Non c’è da domandarsi ancora perché Berlusconi si comporti così: tutta la sua vita imprenditoriale e pubblica è segnata da reati,

Continua a leggere

La crisi, l’Italia e la via d’uscita. Intervista a Giovanni Principe

LA CRISI E L’ITALIA Siamo vittime innocenti della crisi mondiale o il nostro paese si è messo da solo in una condizione di debolezza? L’Italia aveva un grande vantaggio rispetto ai paesi dove è esplosa la crisi: nessuna bolla speculativa sugli immobili e, quindi, banche relativamente solide perché non si erano esposte con i mutui “subprime”. Ma aveva anche i

Continua a leggere

La fiction del momento: Berlusconi è innocente

Qualche parola sui temi del momento va detta. No, non sulla crisi e su come uscirne, quella viene dopo. Prima c’è che: Berlusconi è innocente; la legge Severino è incostituzionale (oggi però, ieri l’hanno votata tranquillamente); tanti giuristi hanno dei dubbi e quindi bisogna sospendere ogni giudizio (l’ineffabile Cancellieri); i comunisti negli anni ’50 prendevano soldi dall’URSS, ma non sono

Continua a leggere

Il prezzo del galleggiamento (di Andrea Boitani)

La manovra sull’Imu si può sintetizzare in meno tasse sul patrimonio e più sull’abitare, meno certezze sulle entrate dei comuni e più tempo per il Governo. Aumentano anche le distorsioni e l’iniquità fiscale. Non è di questo che ha bisogno l’Italia. SENZA PIÙ IMU Il diavolo sta nei dettagli – ancora non del tutto chiariti – ma i provvedimenti fiscali

Continua a leggere

103 giorni di un governo di conservazione (di Claudio Lombardi)

Meglio avere un governo che non averlo. Meglio che qualcuno rifinanzi la Cassa in deroga, che decida di iniziare a pagare i debiti dello Stato con le imprese, che ci rappresenti in Europa. Meglio di niente. Insomma i “successi” del governo Letta scaduti i fatidici cento giorni sembrano essere tutti di questo livello: niente di clamoroso , nessuna svolta, ma

Continua a leggere

Il Pd e il senso di responsabilità (di Claudio Lombardi)

Il vero vincitore delle ultime elezioni, Silvio Berlusconi, ha fatto la puntata giusta e sta rivincendo a mani basse. Se non ci fosse l’ostacolo della pronuncia della Cassazione potrebbe dormire sonni tranquilli. Ma anche in caso di esito negativo può ragionevolmente confidare in una comprensione speciale da parte del suo alleato al governo, il Pd e forse anche da parte

Continua a leggere

PD, se ci sei batti un colpo (di Paolo Acunzo)

E’ paradossale quello che sta succedendo negli ultimi giorni. Il condannato Berlusconi è colui che si lamenta di non essere stato “protetto” a sufficienza, mentre il suo solito tam tam mediatico urla allo scandalo non per il reato contestato, ma per la sentenza che ne consegue. Inoltre prima minaccia e poi concede al governo di rimanere in sella, come se

Continua a leggere
1 2