IMU scuole private e cliniche: le furbate del Ministero dell’economia

Scuole, cliniche e altre strutture di enti non commerciali (in maggior parte della Chiesa cattolica) saranno esenti da IMU e TASI. Questo stabilisce il decreto del Ministero dell’economia firmato il 26 giugno. Certo, è meglio una regolamentazione piuttosto dell’abuso che c’è stato nel passato quando tutto ciò che rientrava nell’orbita religiosa non pagava nulla però qualche riflessione va fatta. La

Continua a leggere

Un piano per la sistemazione del territorio? Noooo

Finalmente le forze politiche che compongono la maggioranza di governo hanno deciso di lasciar perdere i reciproci interessi elettorali e i gruppi sociali che vogliono favorire. Finalmente hanno abbandonato il vacuo discorso sull’IMU , finalmente rinunciano ai tentativi di spendere i pochi soldi che ci sono nel bilancio in riduzione di imposte sui proprietari di abitazione chiunque essi siano anche

Continua a leggere

Italiani ragioniamo (di Claudio Lombardi)

Se fosse possibile rivolgersi a tutti i cittadini invitandoli a ragionare lo farei. Questa possibilità è concessa a pochi, primo fra tutti il Presidente della Repubblica, ma i loro concetti sono ripetitivi e astratti dalla realtà, retorici e inconsistenti. Avviluppati in una coazione a ripetere sempre le stesse parole prescindono dall’evidenza dei fatti. Qualcuno che vede e parla con lucidità

Continua a leggere

Il prezzo del galleggiamento (di Andrea Boitani)

La manovra sull’Imu si può sintetizzare in meno tasse sul patrimonio e più sull’abitare, meno certezze sulle entrate dei comuni e più tempo per il Governo. Aumentano anche le distorsioni e l’iniquità fiscale. Non è di questo che ha bisogno l’Italia. SENZA PIÙ IMU Il diavolo sta nei dettagli – ancora non del tutto chiariti – ma i provvedimenti fiscali

Continua a leggere

Civanomics: idee per rispondere alla crisi dal PolitiCamp di Civati (di Salvatore Sinagra)

Il 5, 6 e 7 Luglio, a Reggio Emilia, ho partecipato, insieme ad altre 1.500 persone (presenze registrate dagli organizzatori) all’incontro – maratona indetto da Pippo Civati e chiamato W LA LIBERTA’.  Era inevitabile si parlasse di rapporto con l’elettorato, del partito democratico e di partecipazione politica, ma non poteva mancare uno spazio dedicato anche all’economia. Si è parlato di

Continua a leggere

IMU: non facciamone una crociata ideologica (di Salvatore Sinagra)

L’imposta sugli immobili è in Italia una delle forme di prelievo fiscale più criticate e discusse; nel nostro paese è l’unica vera e propria imposta sul patrimonio. Nel 2010 meno del 5% delle nostre entrate fiscali arrivava da imposte su immobili e  attività finanziarie, contro il 6% registrato in Spagna, l’8,5% in Francia ed il 12% in Gran Bretagna. Gli

Continua a leggere

Il governo c’è. Cominciamo dal reddito minimo garantito (di Claudio Lombardi)

Ora che c’è un governo si può dire: il 15 aprile 2013 è stata presentata alla Camera una proposta di legge di iniziativa popolare sull’istituzione del reddito minimo garantito. Le 50mila firme che devono accompagnare la proposta più le oltre 170 associazioni, movimenti, comitati, sedi di partito e sindacali che l’hanno sostenuta. Queste le credenziali di una legge pensata ed

Continua a leggere