Dacci oggi il nostro disastro quotidiano (di Alberto Capece Minutolo)

Basta una pioggia un po’ più intensa del normale che l’Italia fatiscente si accartoccia nel dramma: morti e interi paesi allagati, voragini che risucchiano le strade, frane e comunicazioni in tilt. Un ambiente devastato dall’incuria e dall’abusivismo (legalizzato o meno) è arrivato al limite e crolla ormai alla minima avversità: il che vuol dire che ogni anno possiamo avere la

Continua a leggere