Democrazia, partecipazione, politica: intervista a Luca Gaburro

Diamo la parola ai protagonisti. Parla Luca Gaburro responsabile per Roma dell’associazione Spazio Civile. D: Questo è un periodo di grande mobilitazione della società civile, in tanti si domandano cosa possono fare per il cambiamento perché avvertono che istituzioni e forze politiche non riescono a tener testa alla crisi. A mobilitarsi sono tanti singoli cittadini che creano associazioni e movimenti,

Continua a leggere

Quali liste civiche? Intervista a Roberto Crea

Roberto Crea è segretario di Cittadinanzattiva Lazio Alle prossime elezioni molti si presenteranno con una lista civica o, almeno, metteranno “civico” sul loro simbolo. Sembra che questa sia la moda del momento. Cosa pensi delle liste civiche? Sono necessarie e sufficienti per un cambiamento? Quali altri modi di partecipare alla politica pensate che siano efficaci? Nelle risposte che ho già

Continua a leggere

Sostituire la partitocrazia? Intervista a Roberto Crea

Roberto Crea è segretario di Cittadinanzattiva Lazio. La politica è la questione centrale perché si tratta della funzione sociale con la quale la collettività decide su sé stessa, si autogoverna. Il vecchio modello partitocratico ha fatto danni enormi e deve scomparire per sempre. Con cosa lo sostituiamo? Voi cosa potete fare? La discussione sulla partitocrazia va avanti, senza grandi risultati

Continua a leggere

Democrazia, partecipazione, politica: intervista a Lorenzo Misuraca (associazione da sud)

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. Parla Lorenzo Misuraca, associazione Dasud Parliamo di democrazia, di partecipazione e di politica. Questo è un periodo di grande mobilitazione della società civile, in tanti si domandano cosa possono fare per il cambiamento perché avvertono che istituzioni e forze politiche non riescono a tener testa alla crisi. A mobilitarsi sono tanti

Continua a leggere

Quali liste civiche? Intervista a Paolo Andreozzi

Diamo la parola ai protagonisti. Tre domande, tre risposte. La risposta alla terza domanda. Parla Paolo Andreozzi membro del direttivo dell’associazione “da Zero” (www.dazero.org). La prima la leggete qui (http://www.civicolab.it/?p=3821) e la seconda qui (http://www.civicolab.it/?p=3824).  Il fenomeno delle prossime elezioni saranno le liste civiche (quelle vere ovviamente nate dalla cittadinanza attiva e dai movimenti con il M5S in testa). Voi

Continua a leggere

I percorsi paralleli per la ristrutturazione dell’Italia (di Claudio Lombardi)

“Cambiare si può” e primarie del centrosinistra. Sabato e domenica. L’uno e l’altra. C’è un collegamento fra i due eventi? Da un lato un mondo fatto di associazioni, comitati, movimenti, di promotori di liste civiche e di gruppi politici impegnati nel tentativo di riunire la sinistra e di tante singole persone che si sono trovati insieme nell’impegno su problemi concreti

Continua a leggere

Partecipare con una lista civica? Cittadini in movimento a Roma (di Roberto Marino)

Si corre verso le elezioni per il sindaco di Roma nella più assoluta confusione, tra annunci di candidature improbabili e in attesa di una ridefinizione del quadro politico nazionale. Venuta meno la candidatura di Zingaretti, il centrosinistra procede in ordine sparso; il partito democratico ripropone  a livello locale i mal di pancia e le divisioni che lo attraversano, in conseguenza

Continua a leggere

Legge elettorale: la grande truffa dei soliti noti (di Claudio Lombardi)

Un tagliente articolo di Roberto D’Alimonte sul Sole 24ore del 15 novembre descrive, come meglio non si potrebbe, la sceneggiata della legge elettorale. Ripercorriamone le parti principali. “Sulla riforma elettorale si sta consumando un altro colpo di mano da parte della maggioranza di centrodestra. Il primo è stato quello del 2005 quando Berlusconi, Casini, Fini e Bossi hanno approvato una

Continua a leggere

Cittadinanzattiva: un progetto politico per l’Italia (di Claudio Lombardi)

Si tiene in questi giorni il congresso nazionale di Cittadinanzattiva, l’organizzazione che ha, per prima, scelto di essere un movimento politico per la partecipazione civica. L’atto di nascita risale ad oltre trenta anni fa quando un gruppo di giovani decise di imboccare una strada nuova che coniugasse la politica e l’azione civica. L’evoluzione successiva portò a cambiamenti di nome e

Continua a leggere

A “tutto civismo”: movimenti e liste civiche alla carica (di Claudio Lombardi)

Non è solo il Movimento 5 stelle e non sono nemmeno più soltanto le liste civiche “tradizionali” che nelle elezioni locali sono presenti da anni per sostenere, senza simboli di partito, singoli candidati alle cariche di sindaco o di presidente di provincia. Adesso l’idea di lista civica sta diventando qualcosa di diverso che nasce nel locale e lì si sviluppa,

Continua a leggere
1 2