I Btp patriottici nel Paese degli irredimibili

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto dal suo sito www.phastidio.net Chi legge con qualche regolarità questo sito, sa che a volte ci cimentiamo immodestamente con l’esegesi del pensiero e delle parole del professor Paolo Savona, attuale presidente della Consob. Ci sono due punti che vorrei analizzare, relativi al suo discorso annuale al mercato finanziario, giunto (a Dio piacendo) alla

Continua a leggere

Il richiamo di Draghi alla realtà

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net L’editoriale di ieri di Mario Draghi sul Financial Times colpisce come un pugno allo stomaco per le parole ed i concetti scelti, da cui traspare una autentica e pienamente giustificata angoscia. La “soluzione”, se così possiamo chiamarla, con grande inadeguatezza lessicale, è una ed una sola. In parte derivante dalla “dinamica

Continua a leggere

La risposta finanziaria alla crisi da COVID 19

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net È molto difficile scrivere in un momento in cui la devastazione prodotta dalla pandemia e quella sui mercati finanziari ci ricordano che niente sarà più come prima, come si è detto nel passato di fronte a casi assai meno gravi dell’attuale. Questa è una rottura di paradigma e della storia, con

Continua a leggere

Auto elettriche e batterie. La Germania si prepara

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net La metamorfosi dell’industria dell’auto da motore a combustione verso l’elettrico spinge la Germania, leader europeo, a valutare gli immancabili impatti occupazionali e la ricomposizione delle catene del valore. Un report di un focus group composto da manager di costruttori e fornitori tedeschi segnala la portata della sfida. Secondo la Piattaforma nazionale

Continua a leggere

MES. Le precisazioni del Governatore di Bankitalia illustrate da Mario Seminerio

Pubblichiamo un ampio articolo di Mario Seminerio tratto dal suo www.phastidio.net Ieri alla Camera, in audizione davanti alle Commissioni Bilancio e Politiche dell’Unione europea, il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, ha tentato di dissipare i timori relativi alla riforma del trattato che regola il Meccanismo di stabilità europeo (ESM/MES), ed ha suggerito alcune linee di condotta per negoziare in

Continua a leggere

Ilva e Alitalia: il carciofo del Bad Country

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto dal sito www.phastidio.net Cosa potrebbero avere in comune Ilva ed Alitalia, per i contribuenti italiani? Risposta banale: che sono altoforni di denaro pubblico e di una classe politica incapace di mettere degli stop loss alle perdite per i contribuenti. Ma oltre a ciò, emergono similitudini anche nella reiterazione dei modi per produrre perdite:

Continua a leggere

La droga del deficit che ci salverà

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net Ma voi la sapete quella del paese scarsamente produttivo che tuttavia riuscì a scavarsi alacremente la fossa? No? Ve la racconto. C’era una volta un paese che esprimeva governanti convinti che l’universo complottasse contro di esso. Una parte dell’universo, nello specifico: la regione in cui tale paese era situato. Ad ogni

Continua a leggere

L’illusione monetaria dei keynesiani all’italiana

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto dal suo blog www.phastidio.net Mentre il paese si prepara ad andare a sbattere con violenza contro gli scogli della realtà, con un deterioramento delle condizioni economiche frutto delle scelte demenziali di questo governo, tali da pompare incertezza ed amplificare la negativa congiuntura globale e soprattutto europea, ci sono poche speranze che il paradigma

Continua a leggere

La recessione e il paese che si autoinganna

Pubblichiamo un articolo di Mario Seminerio tratto da www.phastidio.net “Nel quarto trimestre 2018, la stima preliminare del Pil italiano indica una contrazione dello 0,2%, peggiore delle attese, poste a -0,1%. A livello annuale, corretto per i giorni lavorati, la crescita italiana segna un imbarazzante +0,1%. In attesa della disaggregazione puntuale, a inizio marzo, sappiamo che la domanda interna ha fornito

Continua a leggere
1 2 3