Il piano di rinascita e i troppi annunci

“Questa crisi deve essere l’occasione per rinnovare il Paese dalle fondamenta, per superare tutti quei problemi strutturali che si trascinano da tempo”. “Ci rendiamo conto dei ritardi, ci rendiamo conto che ci stiamo confrontando con una legislazione e un apparato statuale che non era affatto pronto”. Difficile non essere d’accordo col Presidente del Consiglio che ha pronunciato questa frasi nella

Continua a leggere

La verità sul Mes

Pubblichiamo un articolo di Pietro Manzini tratto da www.lavoce.info Con buona pace di sovranisti e populisti che agitano lo spettro della Troika (Commissione Ue, Bce e Fmi), l’Italia non verrà commissariata dagli organi sovranazionali se userà i soldi del Mes in versione anti-Covid. Sola condizione: spenderli per i danni da pandemia. Un pò a causa della cattiva fama fattasi in

Continua a leggere

L’Europa c’è: i fondi per l’emergenza e la ricostruzione

Da quando i ministri delle finanze europei si sono accordati su un pacchetto di aiuti fiscali per l’emergenza coronavirus è esplosa una sorta di isteria collettiva sul Mes. Tanto hanno detto alcune forze politiche (M5s, Lega, FdI) da indurre un timore oscuro sull’intervento di questa entità che viene presentata come maligna incarnazione del demonio. I politici che ne parlano in

Continua a leggere

Chi paga la crisi in Europa? Eurobond, Mes o Bei?

Pubblichiamo un articolo di Angelo Baglioni e Massimo Bordignon tratto dal sito www.lavoce.info In Europa si continua a rimpallare una decisione sulla risposta comune alla crisi creata dal coronavirus. Ma quali sono le diverse opzioni? Dai corona-bond al prestito del Mes fino a un intervento della Bei i vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni. L’EUROPA RIMANDA Le conclusioni del vertice

Continua a leggere

Meccanismo europeo di stabilità (MES): facciamo chiarezza

Pubblichiamo un articolo di Giampaolo Galli tratto dal sito www.lavoce.info Il nuovo Trattato sul Meccanismo europeo di stabilità (Mes) sta per essere sottoposto ai parlamenti nazionali per la ratifica. Accolto senza obiezioni da tutti i partiti a giugno, ora suscita allarme. Chiariamo qui gli aspetti positivi e i punti critici. LA RIFORMA DEL MES Dal comunicato del presidente Mario Centeno

Continua a leggere

Crisi dell’euro: un problema di vuoto di potere (di Marco Mayer)

Seguo con attenzione le opinioni di due economisti “militanti”: Oscar Giannino e Stefano Fassina. Il primo si ispira ai principi del pensiero economico libertarian, il secondo ai valori socialdemocratici e cattolico-popolari dell’economia sociale di mercato. Vale la pena seguirli perché in Italia fanno opinione e sono ascoltati dalle elite. Mi sono accorto che nonostante le loro divergenze, Giannino e Fassina

Continua a leggere