Un’idea sbagliata dello smart working

Pubblichiamo un articolo di Pietro Ichino tratto dal sito www.lavoce.info Sintesi: Un emendamento in discussione alla Camera rischia di fare della possibilità di lavorare da casa un privilegio per una parte dei dipendenti pubblici, senza l’indispensabile ammodernamento delle amministrazioni sul piano tecnico, organizzativo e culturale. Un po’ di piombo nelle ali del lavoro agile Il lavoro “agile” (detto anche smart

Continua a leggere

L’innovazione tecnologica e noi

Lungo l’Alzaia del Naviglio Grande, a Milano, si vedono ancora i piani inclinati di cemento o di pietra dietro i quali nell’800 e ancora nei primi decenni del ‘900 centinaia di lavandaie si inginocchiavano per svolgere il loro lavoro durissimo, con le mani nell’acqua gelida proveniente direttamente dal Ticino. Nei decenni successivi, l’avvento delle lavatrici, intese come elettrodomestico, spazzò via

Continua a leggere

Dialogo sulla riforma costituzionale

Pubblichiamo brani di un dialogo tra Ferruccio De Bortoli (F.D.B.) e Pietro Ichino (P.I.) sulla riforma costituzionale F.D.B. Io credo che dovremmo impegnarci tutti, favorevoli o contrari, per far sì che il dibattito sulle riforme costituzionali, da qui a ottobre, non degeneri. Che cosa intendo dire? Chi vota no non è un oscurantista che condanna il Paese ad essere irriformabile.

Continua a leggere