Fare i conti con la realtà: i conti pubblici e l’interesse degli italiani (di Claudio Lombardi)

Il Documento di economia e finanza approvato dal Consiglio dei ministri, con allegato Piano nazionale di riforme, delinea un serio impegno dell’Italia su obiettivi di finanza pubblica. In sintesi si prevede di arrivare al pareggio fra entrate e spese in quattro anni in un quadro nazionale di bassa crescita dell’economia ed europeo di aumento dei tassi d’interesse. Per questo bisogna

Continua a leggere

Una legge a favore dei reati e contro la giustizia

La prescrizione breve in corso di approvazione alla Camera in queste ore riduce i tempi per lo svolgimento dei processi in misura superiore a quanto attualmente previsto, ma in misura minima (pochi mesi) e collegando in discorsi, articoli e dichiarazioni questa misura allo svolgimento dei processi di Berlusconi. Quindi riduzione di entità trascurabile che, però, serve al Presidente del Consiglio

Continua a leggere

La riforma della giustizia di Berlusconi: e vissero tutti felici e contenti (nelle mani del potere) (di Claudio Lombardi)

Di riforme “epocali” ci sarebbe davvero bisogno in questo nostro Paese. E, ancor più, ci sarebbe bisogno di una grande riforma dei comportamenti e delle azioni di chiunque, a tutti i livelli, assolve a compiti di cura degli interessi della collettività. Si tratta, quindi, in primo luogo di chi esercita il potere su mandato del corpo elettorale e dirige le

Continua a leggere

La dignità delle donne e quella dell’Italia: è ora di cambiare classe dirigente (di Claudio Lombardi)

La straordinaria giornata di ieri, 13 febbraio, a difesa della dignità delle donne ha ricevuto varie critiche: dalla strumentalizzazione politica in chiave antiberlusconiana, al moralismo e, addirittura, al puritanesimo. Facile replicare che chi fa spettacolo delle proprie perversioni o fissazioni non può poi lamentarsi di essere sottoposto a critiche e a giudizi per i comportamenti che sono sotto gli occhi

Continua a leggere

Il valore della legalità; è ora che vinca la Costituzione e lo stato di diritto (di Claudio Lombardi)

La legalità è un valore fondante di ogni convivenza sociale. Per questo, di fronte alle urla scomposte di chi al vertice del Governo accusa la Magistratura di eversione per aver osato imputare di reati comuni il Presidente del Consiglio, bisogna tenersi alla lettera e al senso delle norme sulle quali si fonda il nostro Stato. Fra queste riportiamo alcune di

Continua a leggere

Breve racconto ispirato al legittimo impedimento (di Claudio Lombardi)

C’era una volta un paese lontano lontano dove accadevano strani avvenimenti. Le cronache dell’epoca narrano di una vita che scorreva grazie alla proverbiale capacità degli abitanti di affrontare ogni problema con soluzioni nuove e originali benché individuali. Sì, purtroppo a quelle persone non sembrava naturale unirsi per stringere un patto e rispettarne le regole. Quasi tutti pensavano che era meglio

Continua a leggere

Caso Ruby-Berlusconi: via dallo Stato di diritto, un passo verso il medioevo (di Claudio Lombardi)

Tre fatti: festini a sfondo sessuale con decine di donne, pagate e no, nelle residenze del capo del Governo; partecipazione accertata di una minorenne “raccolta dalla strada” ( viveva di espedienti ed era scappata dalla famiglia e dalla comunità alla quale era stata affidata) ai festini, compensata per la sua presenza con denaro contante e gioielli a somiglianza di quanto

Continua a leggere

La sicurezza degli italiani: dallo stadio di Genova alle aggressioni di Roma e Milano, alla politica (di Claudio Lombardi)

Dopo diversi mesi passati ad interrogarsi sul modo migliore di allontanare i temutissimi ROM, dopo anni di allarmi per l’aumento dell’immigrazione che è stata sempre abbinata alla criminalità, dopo che la clandestinità è stata dichiarata reato, improvvisamente balzano in prima pagina notizie che rimettono con i piedi per terra la questione della sicurezza degli italiani e smascherano l’ipocrisia e l’opportunismo

Continua a leggere

Impressioni di fine estate: i problemi degli italiani e gli impegni della politica 1a parte (di Claudio Lombardi)

E anche agosto è passato. Ora siamo alla cosiddetta ripresa che ci porterà in autunno e poi verso il nuovo anno. È cambiato qualcosa? Non sembra, in verità. Le preoccupazioni degli italiani sembrano sempre distanti da quelle che occupano gran parte del Governo e dei politici di professione. Chi ha viaggiato in altri paesi europei (o anche più in la’)

Continua a leggere
1 2