Il caso Roma: come non si amministra la cosa pubblica

Non si parla solo del presente, ma anche del passato che, però, ne costituisce l’inevitabile e forse inesorabile base. Roma può essere un caso esemplare di come non si deve governare, un condensato di tutti quei vizi italiani che sgretolano la macchina amministrativa, che distruggono risorse e con queste la fiducia dei cittadini, che affermano di fatto la cultura dell’illegalità

Continua a leggere

Debito di Roma: le domande dei vescovi e dei cittadini (di Anna Maria Bianchi)

Il nuovo decreto del governo ha momentaneamente risolto la questione deficit del bilancio di Roma e conseguente rischio di fallimento della città. Non si può però far finta che sia stata fatta chiarezza su tutto. Al contrario, le domande rimangono tutte in piedi. Chiedono i vescovi: “Chi ha accumulato questo debito mostruoso? Chi ha sprecato il denaro pubblico? Chi ha

Continua a leggere