Il costo della disuguaglianza ( di Joseph Stiglitz)

La disuguaglianza è un fenomeno che sta frenando lo sviluppo economico e che negli ultimi anni è cresciuto enormemente soprattutto negli Stati Uniti. Nella ‘terra delle opportunità’ per tutti, infatti, le iniquità sociali stanno mutando profondamente lo scenario economico. Oggi la qualità della vita dei bambini dipende sempre di più dal livello di istruzione e di reddito dei loro genitori.

Continua a leggere

La politica, noi e questi anni da incubo (di Lorena Nattero)

“La responsabilità è della politica!” Quante volte leggiamo o ascoltiamo questa affermazione? Tante, troppe, e sarebbe il caso di domandarsi se può confondere le idee invece di aiutare a capire. Sono una madre, una insegnante, iscritta ad Associazioni e ad un Partito politico: allora è anche colpa mia? No non è proprio e solo così. Il problema è quello dell’educazione

Continua a leggere

I poteri occulti che minano la democrazia (di Claudio Lombardi)

“In realtà, più che i mafiosi stessi o i politici corrotti, sono gli onnipotenti servizi i protagonisti dell’ultima stagione di narrazione della mafia. Sono i depositari di una verità che, ovviamente, non si saprà mai perché i mafiosi si pentono, crollano, parlano, i politici si spaventano, i banchieri vengono ammazzati, ma la baracca la tengono in piedi loro, i Servizi.

Continua a leggere

La nuova questione sociale che minaccia il futuro

Tre domande a Lapo Berti economista e animatore del sito www.lib21.org sulla nuova questione sociale che lascia milioni di giovani senza lavoro e senza stabilità e che minaccia la stessa convivenza civile Cosa vuol dire parlare di una questione sociale? Quando e perché comparve questa definizione? Nella prima metà dell’Ottocento, quando gli effetti sociali della prima ondata d’industrializzazione cominciarono a

Continua a leggere

Appello al mondo delle associazioni e del volontariato (di Guido Grossi)

La nostra società civile è di una ricchezza meravigliosa. Le forme di aggregazione sociale che esprime sanno essere belle, generose, serie, competenti. Rappresentano, insieme al mondo della produzione reale e del lavoro, una forza fondamentale a sostegno del tessuto sociale della nazione, per altri versi fragile e lacero. Nellʼassociazionismo e nel volontariato noi cittadini italiani siamo riusciti a ritagliarci lo

Continua a leggere

Il Movimento contro i cartelloni come paradigma dell’intervento civico nella gestione della cosa pubblica (di Roberto Crea)

INTRODUZIONE A Roma le cose già non andavano benissimo, ma la nuova amministrazione Alemanno è riuscita a creare un vero e proprio far west della cartellonistica stradale con la sciagurata delibera 37/2009. In sostanza si è applicata una deregulation del settore che ha portato in pochi mesi all’installazione per le strade della città, nei giardini pubblici, in vicinanza di monumenti

Continua a leggere

Faccendieri all’assalto dello Stato: i partiti che fanno? (di Claudio Lombardi)

“Un sistema criminale” che agisce con le “modalità operative tipiche delle più sofisticate compagini associative di stampo terroristico e mafioso”. Quelli che gestiscono questo sistema vengono definiti “mercanti in nero di notizie e informazioni segretate e riservate”. In questo modo i pubblici ministeri di Napoli, dopo un anno di indagini e dopo aver raccolto tantissimo materiale documentale proprio con quelle

Continua a leggere