Banche: un paese vocato all’azzardo morale

La maggior parte dei cosiddetti “investitori retail” – i piccoli risparmiatori, per usare un termine di più facile comprensione – che hanno in questi anni acquistato obbligazioni subordinate degli istituti di credito dei quali erano anche correntisti non sapevano di acquistare titoli ad alto rischio, non destinati a loro. Nella gerarchia dei “salvati” in una banca che fallisce ci sono

Continua a leggere