Due parole sulla questione bonus 600 euro

Il governo ha deciso, quando ha varato un inevitabile lockdown, che i lavoratori autonomi obbligati alla chiusura dovessero percepire un sussidio senza alcun limite di reddito. La comune percezione è stata che tale scelta è stata varata perchè non c’era tempo per studiare un provvedimento migliore. Credo che la realtà sia abbastanza diversa. Per decenni la sinistra e anche il

Continua a leggere

Diario Lombardo della Pandemia. Per Fontana è andata bene

Milano, Lombardia, Domenica17 maggio 2020. Abbiamo fatto l’analisi della sconfitta e siamo arrivati alla conclusione che abbiamo vinto. Questa è la posizione del presidente della Lombardia Attilio Fontana. Ho già scritto un pezzo per Civicolab (http://www.civicolab.it/diario-lombardo-della-pandemia-la-parola-ai-numeri/) in cui spiegavo che l’emergenza è stata gestita particolarmente tardi e male dalla Lombardia. Esistono certo fattori quali l’esser stati colpiti per primi dalla

Continua a leggere

Diario lombardo della pandemia: il caso dei Navigli

Negli ultimi giorni a Milano vi è stata una significativa polemica scatenata da alcune foto che immortalavano i Navigli pieni di giovani che sorseggiavano birra. Qualche pseudo-giornalista è arrivato addirittura ad affermare che i trasgressori sui Navigli non sono “veri milanesi” ma immigrati meridionali. Io, meridionale arrivato a Milano quasi vent’anni fa e barricato in  casa dallo scorso 8 marzo

Continua a leggere

Diario Lombardo della pandemia: la parola ai numeri

Il caso Lombardo fa sicuramente riflettere e discutere. Alla fine di febbraio la mia vita scorre abbastanza normale a Milano, tra il mio ufficio in centro e il mio appartamento nella semiperiferia di Milano est, poche traverse oltre la circonvallazione esterna. Io sono tra quelli che, senza particolare attivismo, sostengono “Milano non si ferma”. Un giorno iniziano a contingentare gli

Continua a leggere

L’idea sbagliata della flat tax (2)

Flat tax ed evasione fiscale Non vi è evidenza che un significativo taglio della pressione fiscale farebbe diminuire l’evasione.  I più considerati studiosi del sommerso affermano che l’evasione fiscale dipende in prima battuta dalla capacità amministrativa dello Stato e da come lo Stato é percepito dai cittadini. In seconda battuta impattano sull’evasione: gli aumenti della pressione fiscale. Una crescita sensibile

Continua a leggere

L’idea sbagliata della flat tax (1)

Flat tax e tagli delle imposte sui redditi più alti In tutti i paesi progrediti il sistema fiscale è guidato da criteri di progressività, ovvero le imposte pagate crescono al crescere del reddito e più in generale della capacità contributiva. Nei paesi occidentali la progressività delle imposte è garantita da aliquote crescenti sul reddito delle persone fisiche. Le altre due

Continua a leggere

Perché la flat tax è sbagliata (2)

Flat tax ed evasione fiscale Non vi è evidenza che un significativo taglio della pressione fiscale farebbe diminuire l’evasione.  I più considerati studiosi del sommerso affermano che l’evasione fiscale dipende in prima battuta dalla capacità amministrativa dello Stato e da come lo Stato é percepito dai cittadini. In seconda battuta impattano anche sull’evasione: gli aumenti della pressione fiscale. Una crescita

Continua a leggere

Perché la flat tax è sbagliata (1)

Flat tax e tagli delle imposte sui redditi più alti In tutti i paesi progrediti il sistema fiscale è guidato da criteri di progressività, ovvero le imposte pagate crescono al crescere del reddito e più in generale dalla capacità contributiva. Nei paesi occidentali la progressività delle imposte è garantita da aliquote crescenti sul reddito delle persone fisiche. Le altre due

Continua a leggere
1 2 3 10