Le cifre della sanità, il parere dei cittadini ( di Rossella Rossini)

E’ stimato in 17 miliardi di euro nel 2015 il gap cumulato totale tra le risorse che sarebbero necessarie per coprire i bisogni sanitari degli italiani e i soldi pubblici che presumibilmente il Servizio sanitario nazionale avrà a disposizione. Poche risorse rispetto ai bisogni reali, con tagli inevitabili ai servizi. E’ lo scenario della sanità in Italia, dopo le manovre

Continua a leggere

Cancro, cure a malati terminali: un approccio etico in Inghilterra ed uno affaristico nella sanità italiana (di Paolo Baronti)

È una proposta shock quella che arriva da alcuni medici inglesi, che già sta facendo discutere molto in Gran Bretagna: la medicina moderna dà ai malati terminali di cancro “false speranze” prescrivendo loro costosissime medicine quando non ci sono più possibilità di salvezza.  37 esperti, guidati dal professor Richard Sullivan del King’s College di Londra,  sostengono che, in alcuni casi,

Continua a leggere

La sanità nelle regioni: intervista a Maria Laura Lintas segretaria Cittadinanzattiva Sardegna

Civicolab vuole capire cosa accade nel campo della sanità alla vigilia del cosiddetto federalismo. Già oggi tutte le competenze in materia spettano alle Regioni, ma in un quadro molto diverso da quello che si immagina per il futuro. Il nodo è quello della compatibilità dell’universalità delle prestazioni (e della loro efficacia) con costi che si intende riportare a standard omogenei

Continua a leggere

La sanità nelle regioni: intervista a Adriano Amadei segretario Cittadinanzattiva Toscana

All’intervista ha partecipato Domenico Gioffrè resp. TDM regionale Civicolab vuole capire cosa accade nel campo della sanità alla vigilia del cosiddetto federalismo. Già oggi tutte le competenze in materia spettano alle Regioni, ma in un quadro molto diverso da quello che si immagina per il futuro. Il nodo è quello della compatibilità dell’universalità delle prestazioni (e della loro efficacia) con

Continua a leggere