Dall’epidemia al futuro: riflessioni di un cittadino

Per chiunque abbia una sensibilità che vada oltre la situazione contingente e una capacità di vedere più ampia rispetto alla sua condizione individuale è facile individuare l’attuale epidemia come un momento di portata storica. Si dice spesso che la Storia insegna ed infatti i parallelismi storici si sprecano in questo periodo: dalla crisi del ‘300 all’epidemia di Spagnola di inizio

Continua a leggere

Nel giorno della memoria l’Europa smemorata

Oggi si celebra il Giorno della Memoria per non dimenticare l’orrore e per non scordare l’atrocità delle leggi razziali. Il 27 gennaio 1945 è la data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz. Oggi ricordiamo la Shoah e la persecuzione dei cittadini ebrei e di quelli che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte. Un appuntamento importante per ricordare e per

Continua a leggere

L’Europa che vorremmo (di Angelo Ariemma)

Ancora riflessioni sull’Europa. Lo spunto viene da due libri, che da punti di vista diversi, arrivano alla stessa conclusione: occorre dare vita a una Federazione europea. Il monito, già lanciato da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi nel 1941 con Il Manifesto di Ventotene, diventa oggi ancora più attuale. L’UE si è costruita secondo la strategia, promossa da Jean Monnet, dei

Continua a leggere

Dal rinnovamento del PD ad una politica nuova (di Roberto Ceccarelli)

Ormai è chiaro che la crisi italiana passa dal modo di essere della politica e dei partiti. Il Partito Democratico che in tanti reputano l’ultimo partito rimasto in piedi dagli sconvolgimenti di questi anni, può svolgere un ruolo importante nel cambiamento del Paese e dell’Europa, se riesce a realizzare il suo progetto originario. La prima cosa da fare è uscire

Continua a leggere

W la Libertà, W l’Europa: avanti per un’Europa federale (di Salvatore Sinagra)

Inizi di luglio, Reggio Emilia, al Politicamp di Civati – W LA LIBERTA’ – , si parla di Europa. E se ne parla in modo diverso da come se ne parla nel dibattito politico corrente. In Italia, purtroppo, il dibattito sull’Europa è stato banalizzato e la politica nazionale prende sotto gamba le elezioni europee, che sono percepite come sondaggi e

Continua a leggere

Il Nobel all’Unione Europea tra passato e futuro (di Paolo Acunzo)

Negli ultimi mesi, abbiamo letto numerosi editoriali sull’opportunità o meno d’insignire l’Unione europea del premio Nobel per la pace e, personalmente, concordo con chi sostiene che questa onorificenza sia più un’esortazione a ritrovare la strada smarrita, e un atto di gratitudine per ciò che ha rappresentato il Vecchio Continente negli ultimi sei decenni, che un’effettiva apertura di credito nei confronti

Continua a leggere

L’Europa va alle Primarie (di Paolo Acunzo)

In questi giorni il dibattito sulle primarie del centrosinistra è sotto i riflettori di tutti i media. Spesso però ci si sofferma unicamente su aspetti esteriori dei candidati o su questioni regolamentari che non colgono l’essenza della partita in gioco: cosa farà su questioni di grande attualità il candidato che ne uscirà vincitore nel caso in cui divenisse Premier ?

Continua a leggere