Il federalismo in sanità che non funziona

Quando quasi un cittadino su dieci rinuncia a curarsi per motivi economici e liste di attesa; quando la prevenzione si fa a macchia di leopardo, con un  Sud che arranca e regioni importanti come Lazio e Veneto che fanno passi indietro rispetto al passato; quando è altrettanto diversificato di regione in regione l’accesso ai farmaci innovativi, soprattutto per il tumore

Continua a leggere

Buone notizie per la sanità. Intervista al Tribunale dei diritti del malato

«Misure urgenti per la semplificazione e per la crescita del Paese» questo il titolo di un decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri pochi giorni fa. Dentro ci sono molte misure che riguardano le procedure della pubblica amministrazione, la disciplina dei dirigenti e i rapporti con i cittadini. Che quanto dichiarato nel titolo sia coerente con le norme lo vediamo

Continua a leggere

Una giornata al pronto soccorso: diario di un monitoraggio (di Francesca Moccia)

Sono le 11.00 del 18 aprile: arriviamo al pronto soccorso dell’ospedale Pertini di Roma. Siamo in tre; nessuno conosce i nostri nomi, ma ci aspettano. Sanno che siamo un gruppo del Tribunale per i diritti del malato e che al nostro passaggio tutto deve essere in “ordine”. Il caposala non ci lascia un minuto, vuole raccontarci tutto: quello che funziona

Continua a leggere

Più che elettori cittadini: riflessioni su una proposta indecente (di Annalisa Mandorino)

Poiché il nostro Paese è trattato, a volte, da chi lo governa neanche fosse un fumetto di ultim’ordine, mi permetto un paragone in tema ispirato dall’onorevole Ceroni, alle prese con l’articolo numero 1 della Costituzione italiana. Per chi ama i fumetti, la numero 1 è la leggendaria moneta di Zio Paperone, il suo primo guadagno, il punto di riferimento, quello

Continua a leggere

La sanità nelle regioni: intervista a Maria Laura Lintas segretaria Cittadinanzattiva Sardegna

Civicolab vuole capire cosa accade nel campo della sanità alla vigilia del cosiddetto federalismo. Già oggi tutte le competenze in materia spettano alle Regioni, ma in un quadro molto diverso da quello che si immagina per il futuro. Il nodo è quello della compatibilità dell’universalità delle prestazioni (e della loro efficacia) con costi che si intende riportare a standard omogenei

Continua a leggere

Sanità e sicurezza:intervista a Domenico Gioffrè

Un’ottantenne originario di Molfetta muore dopo essere caduto da una autoambulanza a Bari. Una donna muore di tumore in Trentino. Il risultato del pap test non le era stato mai spedito perché il francobollo non era stato pagato. All’ospedale civile Annunziata di Cosenza, ad una bambina di due anni e mezzo è stato ingessato per errore il braccio sano. E

Continua a leggere