Una lettera di Ezio Bosso ai cittadini europei

Pubblichiamo la lettera di Ezio Bosso in occasione delle elezioni del Parlamento europeo del 26 maggio 2019 Quanto è bella la parola Unione. Deriva da unus, essere uno. Significa divenire un unico corpo, condividendo le nostre singolarità e nutrendo attraverso l’altro la nostra esistenza. È una parola che racchiude la sacralità insita nell’essere umano, la sacralità del vivere ogni giorno

Continua a leggere

Covid 19: serve il vaccino della consapevolezza europea

Viviamo tempi straordinari, in cui per la prima volta la nostra generazione è chiamata ad affrontare una tragedia sanitaria che sta mutando profondamente il nostro stile di vita e il modo di relazionarci con gli altri. Le conseguenze di questa inedita situazione sono scandite dal grado di consapevolezza di cui danno prova i cittadini. Dal punto di vista sanitario, con

Continua a leggere

E l’Europa che fa? Intervista a Paolo Acunzo

Paolo Acunzo è vice presidente del MFE (Movimento Federalista Europeo). La prima domanda parte da una considerazione: di fronte all’emergenza coronavirus una larga parte dell’opinione pubblica si domanda cosa stia facendo l’Europa. Già il fatto di porsi questa domanda è una dimostrazione che l’Europa è percepita come una presenza necessaria e anche in qualche modo autorevole dalla quale ci si

Continua a leggere

La strategia di Salvini e Di Maio: un’ Italia a marcia indietro

Nel teatrino quotidiano della politica italiana siamo sommersi da pettegolezzi, chiacchiere e propaganda. Ben poco si parla della sostanza dei nostri interessi nazionali, del nostro futuro e del contesto mondiale che ci circonda. Battute, esibizionismi, smargiassate quante ne vogliamo. Ragionamenti seri e razionali no. Proviamo a farlo da soli partendo da una notizia. In Africa è nata l’area di libera

Continua a leggere

La sovranità che conta è quella dell’Unione europea

Sarà stato l’esempio della Brexit, sempre più incagliata nella confusione seguita al voto sciagurato di elettori inconsapevoli e truffati dalla propaganda dei falsificatori tipo Nigel Farage, sarà che è stato percepito il timore degli italiani di perdere i propri i risparmi, sta di fatto che in Italia nessuna forza politica importante ha proposto nella campagna elettorale finita ieri l’uscita dall’euro

Continua a leggere

Perché bisogna votare alle elezioni europee

Gli ultimi due articoli di Claudio Lombardi ci dicono che cos’è il Parlamento Europeo che tra qualche giorno andremo a rieleggere e quali vantaggi ricaviamo noi tutti dall’essere dentro l’Europa. Ci parlano anche dei limiti attuali dell’Europa: il Parlamento è molto debole rispetto al Consiglio. E la Commissione Europea, che riceve insulti ogni giorno da parte dei componenti del nostro

Continua a leggere

L’Europa unita garanzia di sovranità

Pubblichiamo le conclusioni del discorso tenuto nei giorni scorsi da Mario Draghi all’università di Bologna Nel mondo di oggi le interconnessioni tecnologiche, finanziarie, commerciali sono così potenti che solo gli Stati più grandi riescono a essere indipendenti e sovrani al tempo stesso, e neppure interamente. Per la maggior parte degli altri Stati nazionali, fra cui i paesi europei, indipendenza e

Continua a leggere

Un’ Europa troppo grande e poco politica

Nell’UE c’è qualcosa che non funziona. L’integrazione è andata avanti in modo poco lineare, si sono persi l’entusiasmo e la visione dei padri fondatori e manca una direzione politica dell’Unione. Un esempio è il trattato di Schengen che ha fissato una frontiera comune con ridicole linee guida in tema di immigrazione e senza una politica di accoglienza comune. I paesi

Continua a leggere
1 2