Il punto

La dichiarazione di guerra all’Europa di Putin

“Non possiamo permettere che l’uso di armi nucleari diventi si normalizzi (…). Non è ammissibile che la Russia raggiunga con le armi nucleari il risultato che non è stata capace di ottenere senza” e comunque “fin dall’inizio dell’aggressione all’Ucraina bisognava evitare una vittoria della Russia”. Queste parole di Henry Kissinger mettono i punti fermi dai […]

Gas ed elettricità, l’Europa annaspa

La Commissione europea ignora la richiesta che 15 stati (tra cui Italia, Francia, Spagna, Polonia) le hanno rivolto di elaborare una via d’uscita alla crisi dei prezzi del gas basata sulla proposta italiana di marzo scorso di un price cap unico per l’Europa. Le chiacchiere sui rincari abbondano, ma la resistenza di alcuni paesi come […]

Le elezioni chiariscono le idee

I risultati elettorali parlano chiaro. La sintesi è la seguente: sinistra significa innanzitutto mettere al centro la redistribuzione dei redditi tramite le risorse pubbliche, tutto il resto viene dopo (esempio: non possiamo spendere per le armi all’Ucraina); la destra che piace è quella del “liberi tutti” ossia “ognuno faccia il suo interesse e lo stato […]

Il banditismo della Russia e le elezioni italiane

Putin pretende che gli siano consegnati i territori rubati all’Ucraina. Vuole poter dire che intere regioni dell’Ucraina sono territorio russo da difendere anche con le armi nucleari. È chiaro che è alla disperazione perché sta perdendo la guerra, ma, proprio per questo è ancora più pericoloso. Il mondo libero deve bloccarlo. Non ci sono alternative. […]

Le solite tragedie

La Meloni batte sull’aborto come se si trattasse di un’emergenza nazionale. Conte insiste sul reddito di cittadinanza e sui superbonus edilizi che regalano qualcosa a tanti o a pochi. Su questo alcuni partiti cercano la loro identità mentre tutta l’Italia accetta fatalisticamente la prossima inondazione o la prossima frana per le quali si sa benissimo […]

Vota destra e non sai cosa voti

Non bastava la polemica sullo scostamento di bilancio il cui peso va molto al di là di ciò che appare perché implica due strategie di governo opposte (sfascio dei conti e instabilità per Salvini con inevitabile frattura con l’Europa, stabilità per Meloni). Non bastavano le diverse posizioni sulle sanzioni e sulle forniture di armi all’Ucraina […]

Prezzi, trivelle, rinnovabili e una politica europea

Persino Mattarella alza la voce contro i ritardi e considera urgentissimo il tetto al prezzo del gas. In gioco c’è la stabilità economica e sociale, ma anche la credibilità dell’Europa. Di energia si parla da decenni e la crisi dei prezzi che è iniziata nel 2021 è solo il logico svolgimento di un percorso che […]

Il governo di destra sarà incapace di governare

Salvini ha tirato un colpo basso alla Meloni. Ormai l’alleanza è fatta e disfarla non si può. Si va al voto sulla base di un grande equivoco: il centro destra non è per niente unito, ma è su posizioni radicalmente distanti sulla questione cruciale dei rapporti con la Russia e quindi anche di quelli con […]

Velleitarismo inerzia ed energia

L’inflazione scatenata dall’aumento di gas ed elettricità si avvicina al 10%. Sono finiti i tempi della stabilità dei prezzi e dell’abbondanza e si capisce meglio di quanto velleitarismo si siano nutriti movimenti di opinione e scelte politiche negli anni recenti, ma anche quanta inerzia ci sia nel sistema decisionale. Velleitarismo perché di gas e petrolio […]

Il sentiero stretto dei conti

Mentre Salvini invocava uno scostamento di bilancio di almeno 30 miliardi, Giulio Tremonti e  Maurizio Leo (candidato nelle liste e responsabile economico di FdI) lo smentivano affermando il contrario: non bisogna aumentare il debito. Identica la motivazione: il rischio che i fondi speculativi si scatenino contro l’Italia. “L’obiettivo resta”, precisa Leo, “non incrementare il debito […]

Crisi energetica: l’estrema debolezza della politica

Ogni giorno nei TG e nei talk compare il commerciante, il piccolo industriale, l’albergatore, il pensionato che mostra la bolletta del gas o dell’elettricità e giù parole di stupore e di condanna per qualcosa che sembra imposto dalla natura e invece è espressione di scelte politiche. Se il prezzo del gas sale alla follia non […]

Gas: l’emergenza che non si vuole vedere

Presi nel vortice di un’estate da boom e di una crisi politica confusa e incurante dell’interesse nazionale gli italiani non si rendono conto dell’emergenza alla quale stanno andando incontro. Tra poche settimane la carenza del gas e i prezzi folli che si stanno raggiungendo anche per l’elettricità metteranno in discussione il nostro tenore di vita […]

La presa in giro del taglio delle tasse

Pare che solo il 10% di italiani segua le vicende politiche e che un buon 40% di elettori non andrà a votare. Un atteggiamento che equivale al fatalismo di chi guida a fari spenti nella notte. Sicuramente molti tra questi sono pronti a condannare la politica, i politici e un generico sistema nel quale agirebbero […]

Elezioni 2022: la brutta politica

Non è uno spettacolo edificante quello che sta dando la politica da quando si è deciso di far cadere il governo Draghi (che comunque dava stabilità e credibilità all’Italia). Per essere chiari: stiamo vedendo il peggio. Spinti da una pessima legge elettorale, i partiti stanno mettendo in piedi finte coalizioni su basi completamente fuori asse […]

Seguire la linea di Draghi, non serve altro

Giorgia Meloni, che conosce bene i suoi alleati, ha chiesto loro di non fare promesse che non si possono mantenere. Segno che si prepara a governare ed è preoccupata. Come dovrebbe essere chiaro a tutti c’è, infatti, una grande differenza tra promettere per prendere i voti e governare. Gli elettori in genere non vanno per […]

Da Diana ad Alika: la violenza e noi

La violenza ci circonda, è già nelle nostre menti. La forza che prevale sulla ragione è nell’arte, nello spettacolo, nel divertimento, nei miti, nelle religioni, nelle tradizioni. L’omicidio di Alika Ogorchukwu conferma ciò che sappiamo da sempre: la ferocia fa parte di noi e ogni giorno c’è una conferma. La piccola Diana viene lasciata morire […]

Elezioni: serve un’Italia del sì e della verità

“Basta con l’Italia dei no, serve un’Italia del sì”. Così Stefano Bonaccini presidente dell’Emilia Romagna presenta in un’intervista la decisione di realizzare a Ravenna un rigassificatore al servizio del Paese e mette il dito nella piaga italiana di ieri e di oggi. Berlusconi invece ricorre alla vecchia gag dei mille euro al mese per i […]

Destre ed estremismi all’assalto dell’Italia

Alle elezioni saremmo arrivati comunque. Ogni sistema democratico si basa su regole. Chi, come l’estrema destra di FdI, ha drammatizzato la richiesta di elezioni, in realtà stava pretendendo la violazione di una regola costituzionale. Dopo aver provato in tutti i modi ad attizzare la rabbia popolare per scagliarla contro i legittimi governi in carica. L’estrema […]

Al voto, ma non adesso. Oggi meglio Draghi

La crisi sembra virare verso un lieto fine. Al momento l’unica certezza è che il M5s continua a frantumarsi e questo è un bene perché aiuta la selezione naturale dei migliori cioè di quelli con i piedi per terra che preferiscono i risultati concreti all’agitazione urlante e inconcludente. Il governo Draghi dovrebbe uscirne bene acquisendo […]

La maledizione della crisi di governo

Il “cavallo di razza” Draghi se ne va sbattendo la porta. Ha ragione. Ogni paese mette ai comandi una classe dirigente. Noi avevamo l’italiano più autorevole e rispettato al mondo e lo abbiamo costretto ad andarsene. Anzi, lo ha costretto ciò che resta del M5s le cui radici culturali affondano nella follia della democrazia diretta […]