Il punto

Stanno spingendo l’Ucraina alla resa?

Zelensky chiede, sempre più accorato, armi adatte a fronteggiare l’avanzata dei russi nel Donbass, ma persino gli Usa stentano ad aderire alla richiesta nel timore che Kiev le usi per provare a tornare ai confini ante 2014. Kissinger dice che l’Ucraina deve rassegnarsi a perdere dei territori e deve puntare sulla pace non sulla vittoria. […]

Falcone e Borsellino: guerra allo Stato

23 maggio 1992 – 19 luglio 1992. Sono le date degli atti di guerra per eliminare i due magistrati più pericolosi per la mafia e per il mondo che le ruotava attorno: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il fatto che a distanza di 30 anni continuino ad emergere nuove versioni, mezze verità e verità di […]

La Russia e il nostro risveglio

Il risveglio è sempre un momento di passaggio. A tre mesi dalla prima guerra di invasione in Europa dal 1945 l’effetto notte si fa ancora sentire. È difficile prendere atto che la realtà del mondo si è avvicinata a noi. Guerre ce ne sono state e ce ne sono, ma noi europei pensavamo di andare […]

La guerra dei pronto soccorso

C’è una guerra dimenticata che non sembra preoccupare né il governo né gli italiani: quella dei pronto soccorso. La mancanza di personale nella sanità pubblica sta producendo conseguenze drammatiche. Se ne vanno i medici di famiglia, non partono le strutture alternative territoriali che avrebbero dovuto integrarne il lavoro prevenendo la corsa al pronto soccorso per […]

Come distruggere una nazione e un popolo

Sei milioni fuggiti all’estero e otto milioni all’interno. In 14 milioni hanno abbandonato tutto per scampare alla guerra: case, beni personali, lavoro. Poi ci sono i morti e le distruzioni immense che l’invasione sta producendo. L’opinione pubblica italiana pare non rendersi conto di cosa stia facendo la Russia in Ucraina. Noi guardiamo le immagini in […]

La favola che spiega la realtà: il lupo e l’agnello

“Questa favola è scritta per quegli uomini che opprimono gli innocenti con falsi pretesti”. Così la spiega Fedro e per noi, oggi, questo significa invasione dell’Ucraina. «Un lupo e un agnello, spinti dalla sete, erano venuti allo stesso ruscello. Più in alto stava il lupo, molto più in basso l’agnello. Allora il malvagio, incitato dalla […]

L’imbroglio dei bonus e il vuoto delle politiche

Come si giustifica un paese che inventa il superbonus 110%? Scandalo truffe di questo e del bonus facciate, iniquità di premi per una ristretta minoranza di italiani, assurdità di un’esplosione dei prezzi in edilizia causata dai regali di Stato (denunciata più volta da Draghi). Niente da fare, i partiti della spesa pubblica, M5s in testa […]

Il valore supremo? La resa travestita da pace

Due mesi fa all’inizio dell’invasione apparve subito chiaro che la guerra avrebbe tirato fuori la sostanza delle idee e delle qualità umane delle persone. È ciò che è puntualmente accaduto. Lo spettacolo organizzato da Santoro e dai suoi amici in un teatro romano può essere preso come un esempio e una conferma. Tanti nomi importanti […]

Il 1° maggio e gli altri giorni

Le celebrazioni sono necessarie. Quella del 1° maggio, festa del lavoro, lo è più di altre perché tocca l’attività fondamentale che tiene in piedi una società. Nella Costituzione il lavoro viene posto a fondamento della Repubblica ed è trattato in diversi articoli che fissano i principi ineludibili per il legislatore: innanzitutto il lavoro come diritto […]

La guerra in Ucraina ci riguarda

Nessuna tregua in Ucraina. Putin punta i suoi  missili sull’Europa. Il coinvolgimento Nato con l’invio di armi aumenta. La Russia comincia a tagliare il gas. Ce n’è abbastanza perché tra gli italiani crescano inquietudine e timore. L’immediato futuro si presenta incerto. Si avverte che in molti avanzano due semplici domande: cosa c’entriamo noi con la […]

Un 25 aprile di contestazione e di confusione

Due parole sul 25 aprile è meglio scriverle a fine giornata. Il bilancio non è positivo. Nel passato la celebrazione della Liberazione oscillava tra retorica e polemica politica. Le destre non riconoscevano il 25 aprile come una data fondante della repubblica democratica. È stato così che il valore della Resistenza e della Liberazione è stato […]

Paura ed illusione

Gli italiani sono sempre più preoccupati. La guerra, le minacce di Putin di ricorrere alle armi nucleari, l’esplosione dei prezzi del gas e la possibilità che si arrivi al taglio delle forniture dalla Russia fanno paura e spingono molti a chiedere la resa degli ucraini nell’illusione che tutto possa tornare alla normalità. La Russia è […]

Con Putin non ci sarà pace

I sondaggi continuano ad indicare che gli italiani non vogliono armare gli ucraini e che pensano la guerra si possa chiudere con la diplomazia. Ci sono alcuni che, fin dall’inizio del conflitto, si rivolgono all’occidente e a Zelensky insistendo sulla necessità di trattare. Non a Putin però forse perché ne comprendono le ragioni. Per questo […]

L’irresistibile tendenza delle destre all’imbroglio

Marine Le Pen è favorita nelle elezioni presidenziali francesi. Sostenitrice del dittatore di Mosca e da lui finanziata, gli elettori che ci tengono alla Francia dovrebbero scansarla come persona infida e persino traditrice. Fare gli interessi di una potenza straniera oggi quasi nemica cos’altro è? Invece la voteranno perché lei mostra di mettere al primo […]

I prezzi dell’energia e le decisioni da prendere

L’aumento dei prezzi è il tema preferito da chi vuole alzare la voce contro i governi. La rottura dei rapporti commerciali con Mosca aggrava la situazione. Le cose però non sono tanto semplici. Per esempio il gas il cui prezzo è fissato dalla borsa di Amsterdam. Una volta contavano i prezzi concordati nei contratti di […]

Italiani e Ucraina: quelli che hanno paura

Secondo alcuni sondaggi una maggioranza di italiani non condivide né il rafforzamento delle nostre forze armate né l’invio di armi agli ucraini. Dopo il massacro di Bucha, che è solo uno fra i tanti commessi dalle truppe russe, bisogna chiedersi che senso ha questo orientamento. Mettiamo da parte il pacifismo idealistico secondo il quale basta […]

Armi agli ucraini e spese militari

Un mese di guerra. Un mese di devastazione, di massacri e di sistematica distruzione di un paese libero. Dopo l’iniziale reazione di ripulsa da parte delle opinioni pubbliche del mondo libero sono iniziati i distinguo alla ricerca di una corresponsabilità dell’Ucraina. Gli amici di Putin coltivati con cura in anni di “antipolitica”, demagogia antisistema e […]

Come li fermiamo i guerrafondai?

Da un lato le immagini della distruzione di una nazione in base ai piani che Putin rivendica sempre di dover realizzare. Con quale diritto? Quello della forza. La Russia non ha alcuna motivazione a parte le farneticazioni dello stesso Putin, del suo ideologo Dugin e del patriarca Kirill a metà strada tra l’esoterico, il mistico […]

Quanto ci tengono alla libertà gli italiani?

Un sondaggio di oggi indica che il 55% degli interpellati è contrario all’invio di armi agli ucraini. È quello che pensano veramente gli italiani? Non si può sapere. Comunque è un dato sorprendente. La feroce aggressione della Russia a un paese libero, la distruzione delle città e il massacro dei civili sono fatti così eclatanti […]

Energia: il problema dei prezzi

Dopo anni di quiete amministrata dalle menti sapienti dei tecnici riesplode la questione dei prezzi di gas, carburanti ed elettricità e qualcuno osa fare la domanda semplice che ne riassume molte altre: cosa stiamo pagando esattamente? Come è possibile che l’aumento di 10 dollari del prezzo di un barile di petrolio (159 litri per averne […]