Il punto

Crisi energetica: l’estrema debolezza della politica

Ogni giorno nei TG e nei talk compare il commerciante, il piccolo industriale, l’albergatore, il pensionato che mostra la bolletta del gas o dell’elettricità e giù parole di stupore e di condanna per qualcosa che sembra imposto dalla natura e invece è espressione di scelte politiche. Se il prezzo del gas sale alla follia non […]

Gas: l’emergenza che non si vuole vedere

Presi nel vortice di un’estate da boom e di una crisi politica confusa e incurante dell’interesse nazionale gli italiani non si rendono conto dell’emergenza alla quale stanno andando incontro. Tra poche settimane la carenza del gas e i prezzi folli che si stanno raggiungendo anche per l’elettricità metteranno in discussione il nostro tenore di vita […]

La presa in giro del taglio delle tasse

Pare che solo il 10% di italiani segua le vicende politiche e che un buon 40% di elettori non andrà a votare. Un atteggiamento che equivale al fatalismo di chi guida a fari spenti nella notte. Sicuramente molti tra questi sono pronti a condannare la politica, i politici e un generico sistema nel quale agirebbero […]

Elezioni 2022: la brutta politica

Non è uno spettacolo edificante quello che sta dando la politica da quando si è deciso di far cadere il governo Draghi (che comunque dava stabilità e credibilità all’Italia). Per essere chiari: stiamo vedendo il peggio. Spinti da una pessima legge elettorale, i partiti stanno mettendo in piedi finte coalizioni su basi completamente fuori asse […]

Seguire la linea di Draghi, non serve altro

Giorgia Meloni, che conosce bene i suoi alleati, ha chiesto loro di non fare promesse che non si possono mantenere. Segno che si prepara a governare ed è preoccupata. Come dovrebbe essere chiaro a tutti c’è, infatti, una grande differenza tra promettere per prendere i voti e governare. Gli elettori in genere non vanno per […]

Da Diana ad Alika: la violenza e noi

La violenza ci circonda, è già nelle nostre menti. La forza che prevale sulla ragione è nell’arte, nello spettacolo, nel divertimento, nei miti, nelle religioni, nelle tradizioni. L’omicidio di Alika Ogorchukwu conferma ciò che sappiamo da sempre: la ferocia fa parte di noi e ogni giorno c’è una conferma. La piccola Diana viene lasciata morire […]

Elezioni: serve un’Italia del sì e della verità

“Basta con l’Italia dei no, serve un’Italia del sì”. Così Stefano Bonaccini presidente dell’Emilia Romagna presenta in un’intervista la decisione di realizzare a Ravenna un rigassificatore al servizio del Paese e mette il dito nella piaga italiana di ieri e di oggi. Berlusconi invece ricorre alla vecchia gag dei mille euro al mese per i […]

Destre ed estremismi all’assalto dell’Italia

Alle elezioni saremmo arrivati comunque. Ogni sistema democratico si basa su regole. Chi, come l’estrema destra di FdI, ha drammatizzato la richiesta di elezioni, in realtà stava pretendendo la violazione di una regola costituzionale. Dopo aver provato in tutti i modi ad attizzare la rabbia popolare per scagliarla contro i legittimi governi in carica. L’estrema […]

Al voto, ma non adesso. Oggi meglio Draghi

La crisi sembra virare verso un lieto fine. Al momento l’unica certezza è che il M5s continua a frantumarsi e questo è un bene perché aiuta la selezione naturale dei migliori cioè di quelli con i piedi per terra che preferiscono i risultati concreti all’agitazione urlante e inconcludente. Il governo Draghi dovrebbe uscirne bene acquisendo […]

La maledizione della crisi di governo

Il “cavallo di razza” Draghi se ne va sbattendo la porta. Ha ragione. Ogni paese mette ai comandi una classe dirigente. Noi avevamo l’italiano più autorevole e rispettato al mondo e lo abbiamo costretto ad andarsene. Anzi, lo ha costretto ciò che resta del M5s le cui radici culturali affondano nella follia della democrazia diretta […]

Povertà, acqua, gas: lo strabismo delle politiche pubbliche

Povertà e reddito di cittadinanza; acqua e siccità; gas. L’accento cade sempre sulle risposte da dare in emergenza quelle che portano a bonus e sussidi. Invece la vera risposta alla povertà è lo sviluppo cioè il lavoro. L’offerta di lavoro c’è. Mancano le regole giuste come la retribuzione minima e il valore legale dei contratti […]

La Marmolada e le risposte sbagliate

Adesso tutti raccontano della gran quantità di segnali premonitori osservati sulla Marmolada, ma la totalità dei commenti si indirizzano sul riscaldamento climatico. Si sottolinea l’urgenza di tagliare l’immissione in atmosfera di CO2 da subito come se, rinunciando all’auto diesel oggi, l’anno prossimo potessimo avere già un’estate più fresca e più neve sui monti. Il dibattito […]

Spesa facile: uno spreco che non risolve i problemi

Quando la terra trema crollano gli edifici. Quando piove strade e zone abitate finiscono sott’acqua. Quando non piove arriva la siccità. Gli esperti la fanno facile. Dicono che gli immobili si possono mettere in sicurezza, che si possono evitare gli sprechi tappando i buchi degli acquedotti e gli allagamenti anche raccogliendo l’acqua in appositi invasi […]

Le donne figlie di un dio minore?

Non c’è pace per le donne. Da millenni destinatarie di infinte vessazioni da parte delle religioni monoteistiche, prede di guerra, oggetto di scambio tra famiglie la loro funzione riproduttiva è sempre stata più una condanna che una gioia. In Europa nei secoli passati per un contadino una donna valeva meno di una vacca (Edward Shorter […]

Il tetto al prezzo del gas è indispensabile

Lo status di candidati attribuito dal Consiglio europeo a Ucraina e Moldavia ha un grande valore politico. Mosca vuole schiacciare l’Ucraina facendone un proprio vassallo, ma l’Europa dice no e apre la porta all’adesione alla UE. La guerra della Russia si svolge però su vari piani. Una parte importante è fuori dal campo di battaglia […]

Se vogliamo suicidarci appoggiamo Putin

Estate, caldo, voglia di leggerezza. Difficile con la guerra che sta distruggendo l’Ucraina e mettendo in pericolo la pace nel mondo intero. Difficile con il ricatto dell’energia frutto di scelte sbagliate del passato e di manovre speculative attuali che nessuna autorità politica europea osa affrontare. La determinazione russa di proseguire la guerra appare immodificabile e, […]

È iniziata la campagna elettorale

Anche nel voto di domenica l’astensione è stata vicina al 50%. Sfiducia nei partiti e nelle istituzioni? Certo, ma anche disinteresse per le scelte politiche e amministrative confidando che comunque non potranno prescindere dai gruppi di interesse o dalla ricerca di soluzioni individuali a problemi collettivi. I partiti che hanno perso voti minacciano la fuga […]

La Bce decide che è finita l’era del denaro facile

Con la decisione della Bce di avviare il rialzo dei tassi e di interrompere gli acquisti di titoli di stato cambia molto per l’Italia. Aumenterà la spesa per gli interessi sul debito, ci saranno meno soldi da spendere, il debito dovrà scendere. Tutto ciò con un’inflazione che sta diventando un problema serio per i redditi […]

Salario minimo o fuga dalla realtà?

Viviamo nel mondo reale. Abbiamo sentito parlare o conosciamo tante persone che vengono pagate in nero o comunque con retribuzioni troppo basse per viverci. Sappiamo che esistono molti modi per camuffare lo scambio tra lavoro e denaro per eludere qualsiasi obbligo a pagare il lavoro il giusto. Sindacati, politici, datori di lavoro e commentatori quasi […]

Cosa ci insegna la festa del 2 giugno

Il 2 giugno 1946 gli italiani decisero cosa doveva essere l’Italia. Su 28 milioni di elettori votarono circa il 90%: 13 milioni donne (era la prima volta che votavano) e 12 milioni uomini. La Repubblica vinse con 12 milioni e 717 mila voti. La Monarchia ottenne due milioni di voti di meno, 10.719.274. Un popolo […]