Il punto

Da Suez al Covid: la favola del nuovo modello di sviluppo

Ci sono eventi che appaiono troppo difficili da accettare e, quindi, alcuni si sentono in obbligo di trovare spiegazioni che mirino molto in alto. Era accaduto con il covid quando si tirarono in ballo i rapporti tra esseri umani e natura come se fosse la prima volta che l’umanità (che è parte della natura) si […]

Vaccini: l’Italia della frammentazione prevale

Draghi non parla a vanvera e se arriva a dire che alcune regioni hanno lasciato indietro gli anziani per vaccinare gruppi di persone dotate di maggior forza contrattuale vuol dire che è accaduto qualcosa di grave. Sta finendo marzo e gli anziani, proprio quelli che da un anno alimentano il bollettino giornaliero dei morti e […]

L’emergenza è il piano vaccini

In Israele stanno tornando alla normalità. Negli Usa e nel Regno Unito prevedono di arrivarci verso la fine di giugno, ma le prime aperture sono imminenti. In Italia (e in altri paesi europei) siamo ancora lontani. Perché? Per le vaccinazioni. Ormai è questo che fa la differenza. Ritardare significa più sacrifici, più chiusure, più danni […]

Vaccinazioni: il rischio penale su medici e infermieri

Come se non bastassero i problemi della pandemia si sta aprendo un nuovo fronte, quello delle indagini delle procure sulle morti post vaccinazione. Ce ne sono già cinque all’opera e quella di Siracusa, dopo un decesso, è arrivata ad iscrivere nel registro degli indagati ben dieci persone. Dall’amministratore delegato di AstraZeneca all’infermiere che ha praticato […]

Il caso AstraZeneca e la perdita della lucidità

La sospensione in tutta Europa del vaccino AstraZeneca parla della fragilità delle nostre società. Una percentuale infima di tromboembolie in coincidenza con la vaccinazione e senza che sia dimostrato un nesso di causalità genera un’ondata di panico che travolge i governi evidentemente schiavi delle loro opinioni pubbliche aizzate dai mezzi di informazione e incapaci di […]

Mesi decisivi per la pandemia

Ci risiamo. Da lunedì quasi tutta l’Italia sarà in lockdown rigido o semi rigido. La furba Giorgia Meloni sbraita di incapacità del governo e ripropone il suo schema che ruota intorno all’apertura senza limiti di bar, ristoranti e palestre. È coerente, certo, ma è la coerenza dell’idiozia. Fin dall’inizio si è battuta (con Salvini) contro […]

Il patto per il lavoro pubblico

Un “Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale” è stato firmato ieri dal Presidente del Consiglio e dai maggiori sindacati confederali. Per Draghi “il buon funzionamento del settore pubblico è al centro del buon funzionamento della società”. Parole non scelte a caso. Quale coesione sociale ci può essere se il settore pubblico […]

Il governo Draghi e la partecipazione dei cittadini

Ha fatto bene Draghi ad esigere che del suo governo facessero parte esponenti dei partiti che votano la fiducia. Fanno bene quei politici che intervengono nel merito dei problemi che devono essere affrontati. Fanno bene anche quelli che si rivolgono al proprio interno (il riferimento è al Pd e al M5s) per ridefinire la propria […]

Propaganda o serietà: cosa serve all’Italia?

Con la creazione di una nuova catena di comando per gestire l’emergenza si verifica quel cambio di passo che ci si attendeva dal governo Draghi. A distanza di mesi si consolida l’idea che con il precedente governo la gestione della pandemia fosse stata male impostata. Il virus veniva sistematicamente inseguito invece che anticipato con le […]

Una dose unica soluzione

Più passano i giorni, più l’unica soluzione alla crisi dei vaccini sembra essere la dose unica somministrata al maggior numero possibile di persone con un piano emergenziale da attuarsi superando le assurde lentezze dei mesi scorsi. Centri di vaccinazione ovunque sia possibile, migliaia di assunzioni, orari prolungati e Protezione civile al comando. Questa la ricetta […]

Torna la pressione per le riaperture

Il contagio non cala, ma il tema del giorno sono le riaperture. Ristoranti, pub, palestre, centri sportivi e poi anche cinema e teatri. Tutti mischiati come se fossero la stessa cosa. Studi autorevoli hanno stabilito che il contagio si diffonde molto di più in ambienti chiusi nei quali la gente si sofferma a lungo senza […]

Il governo c’è, ora bisogna correre

Ora il nuovo governo c’è. Tutti i giochi politici si fermino e ogni partito si imponga lo spirito repubblicano di cui ha parlato Draghi nel suo discorso programmatico. Il governo non ha tempo da perdere perché né il Recovery plan, né i vaccini, né il virus glielo concederanno. Il Piano italiano è la parte più […]

Un governo a tempo e delle possibilità reali

Il governo Draghi è fatto e ora bisogna solo sperare che lavori bene. Forse la sua composizione delude chi aveva sognato un governo dei migliori. In realtà è il governo delle possibilità reali che risponde a due condizioni: il coinvolgimento di tutti i partiti dovrebbe assicurare i voti necessari in Parlamento; sarà così se il […]

Rousseau e gli altri: come decidono i partiti?

Per i 5 stelle il voto di oggi sulla piattaforma Rousseau sarebbe l’attuazione di un principio di democrazia diretta. Ognuno ha le usanze che vuole, ma è facile ribattere che la democrazia diretta richiederebbe che ogni atto politico compiuto a nome del M5s dipendesse da una decisione degli iscritti. Rispondere ad un quesito formulato da […]

I vaccini e la pausa che deve finire

Mentre Draghi lavora per formare un governo in tanti cerchiamo di capire quando toccherà a noi. Cosa? Il vaccino ovviamente. Sia il governo dimissionario che quello che si formerà a breve di questo si devono occupare innanzitutto perché dobbiamo liberarci dall’incubo del contagio e tornare a vivere. Ritorno alla vita significa innanzitutto tornare a lavorare […]

Non accettare serenamente il taglio dei vaccini

Cosa si diceva all’inizio della pandemia? Ne usciremo quando ci sarà il vaccino. Ora i vaccini ci sono e il problema è fare presto. Più si andrà avanti con la vaccinazione meno saranno i contagiati, gli ammalati e i morti. Il ritorno alla normalità non sarà da un giorno all’altro. Sarà molto graduale e non […]

Crisi di governo: si può fare di più

Era meglio non arrivarci alla crisi. Le forze di maggioranza dovevano scontrarsi fino allo sfinimento e poi accordarsi per migliorare il Recovery plan, la sua gestione e il programma di un governo che ha mostrato fin troppe crepe. Se avessero fatto questo alla luce del sole gli italiani li avrebbero capiti e apprezzati e già […]

Il virus dell’irresponsabilità è la malattia dell’Italia

Da un lato le varianti (inglese, brasiliana e le altre che arriveranno) rendono il virus più contagioso e forse più letale. Dall’altro il drastico taglio alle forniture dei vaccini che mettono a rischio l’unico modo per convivere con il covid immunizzandosi. Nel mezzo la crisi di governo che rischia di bloccare o quanto meno rallentare […]

Basta odio: gli Usa voltano pagina

Nel pieno di una terribile pandemia, dopo conflitti politici e sociali laceranti, ieri gli Stati Uniti hanno voltato pagina. Con solennità, con dignità, con quel po’ di retorica e con il rispetto delle forme che servono a ribadire l’appartenenza ad una comunità che si è data delle regole e le istituzioni per attuarle scegliendo la […]

Crisi no, elezioni no, fare meglio sì

Abbiamo detto che la crisi di governo è irragionevole, ma ciò non significa che tutto andasse benone. Al contrario, una seria messa a punto dell’azione del governo era indispensabile. Messa a punto, non rottura. La situazione è seria e non ci dovrebbe essere spazio per giochi tattici. Come ha detto il Presidente della Repubblica nel […]