La torta a strati che è l’Italia

Somiglia ad una torta a più strati la situazione italiana. Fuori c’è la glassa, quella che ingolosisce e che è l’immagine stessa della torta, ma non ha sostanza. Dentro ci sono gli altri strati e la base che sostiene tutto. Diciamo che la glassa è il chiacchiericcio quotidiano che vaga dall’elezione del Presidente della Repubblica all’ultimo scandalo prodotto dal circo mediatico e giudiziario. Sulla glassa oggi c’è Renzi che attira e scatena sempre appassionate polemiche. In mezzo c’è il grosso strato del covid con la presenza disturbante e rischiosa dei no pass/no vax e con la quarta ondata che è ormai partita e che in Italia dovrebbe fare meno danni che altrove solo grazie all’alta percentuale di vaccinati.

Alla base c’è o ci dovrebbe essere il governo con l’enorme difficoltà di tenere insieme un Paese complesso e fragile come l’Italia. Sembra già dimenticato l’entusiasmo per i miliardi che dovrebbero arrivare dall’Europa. Il PNRR viene seguito da una ristretta cerchia di addetti ai lavori. Non suscita molto interesse. Invece di concentrarsi sui magnifici progetti strutturali del Piano si infiamma l’asfittica polemica sulle pensioni e sul reddito di cittadinanza. Di questo passo si rischia che la torta collassi e resti solo la glassa

15 novembre 2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.