No vax: vale tutto ma i vaccini no

Quando avete avuto un episodio di vomito e siete ricorsi ad una iniezione di Plasil senza chiedervi che principio attivo fosse, né a cosa servisse, ma pretendevate di averlo senza ricetta perché “mia zia quando vomita prende sempre questo”.

Quando avete sentito pizzicare la gola e avete preso un Augmentin perché “una volta l’ho preso e mi è passato subito”

Quando avete avuto la cistite e siete corsi in farmacia a prendere il Monuril perché “il mese scorso mi è successo di nuovo e con il Monuril ho risolto”.

Quando prendete 4 o 5 Tachipirina da 1000mg perché “eh ma la febbre non scende”.

Quando prendete il Pantorc perché “ho mal di stomaco”

Quando pretendete di avere Xanax dal farmacista perché “la mia amica lo usa per dormire”

Quando chiedete il Toradol perché “se ho un dolore prendo sempre questo e mi passa”

Quando siete corsi disperati in farmacia a fare scorte di Vitamina C, di Plaquenil, di Zitromax, di lattoferrina, di Clexane perché in TV hanno detto che curano il Covid.

Potrei continuare all’infinito, ma non vi siete mai chiesti cosa sono tutte queste scatoline colorate, a cosa servono realmente, perché si usano, gli effetti collaterali che potrebbero avere, le conseguenze nel lungo periodo, ecc ecc.

Ve li ha consigliati l’amica, li avete visti a casa di vostra zia, ne ha parlato Barbara D’Urso… Tutta gente senza un minimo di competenza scientifica.

Poi un team mondiale di ricercatori studia e sperimenta un vaccino per una pandemia globale, ma: “io non me lo faccio perché chissà cosa c’è dentro”; “chissà cosa succederà fra trent’anni”; “non lo hanno sperimentato a sufficienza”; “non ci hanno spiegato abbastanza come funziona”.

Preferite credere a quelli che vi propongono strani mix di medicinali non sperimentati per il covid (c’è anche un farmaco per animali) dicendovi che chiunque può essere curato a casa sua e poi vi fanno firmare un totale scarico di responsabilità. Perché può capitare che qualcuno stia male sul serio e che le “pozioni magiche” che gli hanno consigliato gli abbiano fatto perdere troppo tempo e che sia tardi anche per la terapia intensiva. Ma per voi va bene perché ciò che conta è che non si tratti della scienza “ufficiale”. Vi piace il passa parola, vi va bene tutto e non vi viene mai il sospetto di essere preda di un fanatismo stupido perché giocato sulla vostra salute.

(da internet, autore ignoto)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.