Un dibattito politico fuori dal mondo

C’è qualcosa che non va. Salvini dice che il governo Draghi non riuscirà a fare quelle riforme (prima di tutto la giustizia) che sono considerate preliminari dalla Commissione europea per l’erogazione dei fondi richiesti dall’Italia con il PNRR. E aggiunge che Draghi dovrebbe essere eletto alla Presidenza della Repubblica. Due autogol ai danni dell’Italia in un colpo solo: governo incapace e Presidente del Consiglio in uscita tra pochi mesi. Il miglior modo per dire all’Europa che non è il caso di investire sull’Italia. Lui forse gioca, ma la situazione è seria. La vaccinazione è ancora in corso e sul Piano di ricostruzione c’è ancora tutto da fare. Un tutto che appare come una montagna da scalare.

Stiamo seguendo da giorni il nuovo scandalo che ha investito la magistratura (ore e ore di TV dedicate ad intervistare i magistrati coinvolti e a rimestare nella valanga di pettegolezzi a questi connessi) e le vicende della legge Zan contro le discriminazioni legate alle scelte sessuali. Temi importanti, ma bisogna sperare che qualcuno si stia occupando dell’unico impegno che conta veramente per tutti da adesso in poi: le riforme legate al PNRR

16 maggio 2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.