Mafia Capitale: una questione di anticorpi (di Anna Maria Bianchi)

A Roma c’è la mafia. Non di importazione, ma autoctona. Una “quinta mafia” con caratteristiche peculiari  descritte molto bene dal Procuratore Pignatone nella conferenza stampa di ieri.   Dopo  arresti e perquisizioni in Campidoglio e  alla Pisana, con indagati di primo piano della politica cittadina –  dall’ex sindaco Alemanno,  al presidente dell’Assemblea Capitolina Mirko Coratti (PD), dall’assessore Ozzimo (che si

Continua a leggere