Pubblicati da Admin

Il pretesto dell’allargamento della Nato a est

L’ingresso dei paesi dell’ex Patto di Varsavia nella Nato, iniziato con Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca nel 1999, fu preceduto dalla firma del Nato-Russia Founding Act il 27 maggio 1997 a Parigi. Con quell’atto la Russia prendeva atto dell’ingresso dei nuovi membri Nato e l’Alleanza Atlantica escludeva lo schieramento permanente di forze armate Nato e […]

Un 25 aprile di contestazione e di confusione

Due parole sul 25 aprile è meglio scriverle a fine giornata. Il bilancio non è positivo. Nel passato la celebrazione della Liberazione oscillava tra retorica e polemica politica. Le destre non riconoscevano il 25 aprile come una data fondante della repubblica democratica. È stato così che il valore della Resistenza e della Liberazione è stato […]

Dal nostro 25 aprile un appello alla pace non alla resa

Brani del discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alle associazioni combattentistiche in occasione della ricorrenza dell’anniversario della Liberazione “Ricordiamo la rivolta in armi contro l’oppressore. Rivolta che fu morale, anzitutto e poi difesa strenua del nostro popolo dalla violenza che veniva scatenata contro di esso. Il 25 aprile rappresenta la data fondativa della nostra […]

Follie italiane: la rinuncia al gas nazionale

Purtroppo è così. Tra le molteplici “follie” italiane c’è, da tempo, la lotta contro i giacimenti nazionali di gas e petrolio. C’è stata e c’è nonostante la crisi del gas, la possibile chiusura delle forniture dalla Russia e l’assenza di alternative reali. Le tanto decantate fonti rinnovabili non solo non sono in grado di sostituire […]

Paura ed illusione

Gli italiani sono sempre più preoccupati. La guerra, le minacce di Putin di ricorrere alle armi nucleari, l’esplosione dei prezzi del gas e la possibilità che si arrivi al taglio delle forniture dalla Russia fanno paura e spingono molti a chiedere la resa degli ucraini nell’illusione che tutto possa tornare alla normalità. La Russia è […]

Con Putin non ci sarà pace

I sondaggi continuano ad indicare che gli italiani non vogliono armare gli ucraini e che pensano la guerra si possa chiudere con la diplomazia. Ci sono alcuni che, fin dall’inizio del conflitto, si rivolgono all’occidente e a Zelensky insistendo sulla necessità di trattare. Non a Putin però forse perché ne comprendono le ragioni. Per questo […]

Dibattito pubblico: troppe chiacchiere e confusione

Tre indizi fanno una prova diceva Agatha Christie. Probabilmente siamo già oltre, ma basta mettere insieme il covid con le infinite diatribe sulla pericolosità della malattia, sui mezzi di protezione, sui vaccini (e con un’agitazione di piazza diffusa sostenuta da forze politiche e sociali importanti) e la guerra in Ucraina per avere la prova provata […]

Follie italiane: gli incentivi per le auto

Gli incentivi all’acquisto di auto fanno la loro comparsa più di venti anni fa nel 1997 e, quasi ad anni alterni, sono diventati una presenza importante nel quadro delle erogazioni di denaro pubblico. L’ultimo provvedimento sta entrando in vigore in questi giorni con il pretesto dell’adeguamento ecologico del parco automobilistico e del sostegno al settore […]

L’irresistibile tendenza delle destre all’imbroglio

Marine Le Pen è favorita nelle elezioni presidenziali francesi. Sostenitrice del dittatore di Mosca e da lui finanziata, gli elettori che ci tengono alla Francia dovrebbero scansarla come persona infida e persino traditrice. Fare gli interessi di una potenza straniera oggi quasi nemica cos’altro è? Invece la voteranno perché lei mostra di mettere al primo […]

Ucraina: non guerra per procura, ma guerra da vincere

Con la semplicità e la profondità della visione di un poeta Erri De Luca intervistato  da Concetto Vecchio per Repubblica inquadra le stragi commesse dai russi e la guerra in Ucraina nella storia più ampia che ci precede. Paragona il crimine di Bucha (e oggi anche di Kramatorsk e delle altre città e villaggi colpite […]