Ora vaccino obbligatorio

La presidente della Commissione europea ha parlato. Austria e Grecia hanno deciso. La Germania lo sta decidendo. L’obbligo vaccinale che bisognava imporre un anno fa per stroncare i contagi nel più breve tempo possibile comincia a farsi strada spinto dal fatto che 150 milioni di europei non sono vaccinati e che la pandemia non cessa né si estingue, anzi, riparte con nuove varianti. I governi hanno timore di imporre l’obbligo perché una parte dell’opinione pubblica è contraria. Si dice che sarebbe impossibile controllarne il rispetto. Argomento inverosimile. Dopo mesi di green pass e super pass riservato a guariti e vaccinati dovrebbe essere semplice risolvere il problema: certificato vaccinale per ogni attività e chi non ce l’ha resta escluso e riceve anche una sanzione.

Un anno di ritardo nell’obbligo ha significato decine di migliaia di morti in più in Europa e altri arrivano ogni giorno in un crescendo che ha già riportato alcune nazioni al lockdown. Cosa vogliamo aspettare? Di riportarlo anche in Italia? Siamo stati chiusi in casa per mesi e oggi temiamo l’obbligo vaccinale? Draghi ha detto che dobbiamo restare nella normalità. Ebbene bisogna vaccinare tutti. È una lotta per la vita non un gioco

2 dicembre 2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.