Cosa ci aspetta dopo il covid

Siamo tutti molto concentrati sulla pandemia in corso. Viviamo in un continuo stato di emergenza che ha già sconvolto la nostra vita quotidiana e che durerà ancora a lungo. Chi governa (a tutti i livelli), chi amministra, chi dirige organizzazioni pubbliche e private è alle prese con una crisi che ha molte facce e fatica a farle fronte. Inutile dire che siamo stati bravi: non è così. Abbiamo solo fatto il possibile, giorno per giorno, insieme a tanti errori. Cerchiamo di non commettere anche quello di pensare che i problemi dell’Italia nascono con il covid.

Abbiamo il dovere di guardare oltre questo periodo per capire che siamo entrati nella crisi fragili e lo saremo molto di più dopo, se non cambia nulla. Di cosa deve cambiare si parla da anni e forse ogni italiano sa o almeno intuisce di cosa si tratta. Avremmo bisogno di una classe dirigente capace di dare un senso e una direzione alla ricostruzione che è necessaria. Diciamolo con chiarezza

17 novembre 2020

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.