La selezione del virus

Siamo al dunque. Qualcuno prova ancora a resistere all’evidenza dei fatti, ma sono molto lontani i tempi nei quali si faceva campagna contro le limitazioni e le cautele in nome della libertà. Dovremmo ricordarci dei leader che davano il cattivo esempio e che predicavano l’irresponsabilità. Hanno un nome e state sicuri che quando i morti saranno tanti cercheranno di far dimenticare le loro parole e il loro esempio.

È tempo che ciascuno si convinca che proteggere se stessi e le persone che ci stanno vicine spetta a noi in prima persona. Un governo può sbagliare. Perderà il consenso. Se sbagliamo noi per noi stessi potremo inveire, ma pagheremo con la salute. Il virus colpisce e seleziona una platea di candidati alla malattia, all’ospedale, alla morte. Chi ne vuole far parte? Questa la semplice verità

22 ottobre 2020

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.