Pandemia finita? No e i non vaccinati sono avvisati

Ormai è scoppiata l’estate e la pandemia sembra non essere più al centro dell’attenzione. Per fortuna i contagi sono quasi a zero e le vaccinazioni si contano a decine di milioni. I conti con il covid però non sono chiusi. Ce lo ricordano i milioni di italiani non vaccinati, le varianti che, come è ovvio, si auto selezionano per capacità di riprodursi (come ogni organismo vivente), e i tanti che si comportano come se non fosse mai accaduto nulla. Le notizie della movida, più o meno violenta, non destano particolari allarmi e nemmeno un rave party nei dintorni di Pisa che ha coinvolto per due giorni migliaia di giovani non solo italiani, ma provenienti da tutta l’Europa lo ha fatto.

In epoca di green pass, di certificati e tamponi per partecipare ad un semplice matrimonio con 30 invitati e per viaggiare sembra quasi assurdo che sia accaduto. E invece il raduno si è tenuto e i giovani si sono trasmessi il virus con tutte le possibili varianti. Che contagino altre persone è inevitabile e logico. Così come è logico che accada in una miriade di altri incontri che si verificano ogni giorno dovunque e tra chiunque. Chi non è vaccinato è avvisato

5 luglio 2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.