Il punto

Una strategia per l’Islam

Da quanti anni il mondo si trova di fronte all’imperversare del terrorismo islamico? Troppi. Anche se Putin tenta di deviare l’attenzione sull’Ucraina le parole dell’Isis sono chiare. “I combattenti dello Stato islamico hanno attaccato un grande raduno cristiano nella città di Krasnogorsk uccidendo e ferendo centinaia di persone e causando lì una vasta distruzione. L’attacco […]

I colpevoli

Solo nelle opinioni pubbliche occidentali, tra i politici, gli opinionisti, gli attivisti di associazioni e movimenti è molto diffusa la convinzione di essere responsabili per tutti i mali del mondo. Se la Russia, guidata da un potere dittatoriale che nega le libertà per noi basilari, attacca l’Ucraina, subito ci si mette alla ricerca di tutte […]

Dai bonus alla difesa europea: fine delle illusioni

Il mondo è cambiato. La guerra scatenata dalla Russia contro l’Ucraina segna una svolta storica. Putin ci ricorda che c’è la possibilità di uno scontro nucleare con l’Occidente con una minaccia sempre più esplicita per chi volesse ostacolare i suoi piani. Dietro di lui l’asse economico militare con Cina, Iran e Corea del nord. Un’altra […]

I nostri mostri: sostegno alla Russia e al radicalismo islamico

Il sonno della ragione genera mostri. Un mostro è il sostegno all’imperialismo russo basato innanzitutto sulla contrapposizione agli Usa e ai sistemi liberaldemocratici. Sfiducia nella democrazia, antipolitica, demagogia, illusorio terzomondismo. Un impasto letale alimentato dalla penetrante propaganda russa con la sistematica denigrazione delle ragioni dell’Ucraina espressa da tanti filorussi in tv, sulla stampa, su internet. […]

Se vince Trump ci sono dei perchè

Si avverte nelle opinioni pubbliche dei paesi occidentali una diffusa inconsapevolezza dei pericoli che si stanno accumulando sulla scena internazionale. La crisi della super potenza Usa, il tentativo di ricostruire un impero russo con la guerra, l’espansione economica cinese diretta ad accaparrarsi alleati per diventare la potenza egemone del futuro, l’incapacità di trasformare l’Unione europea […]

Cosa c’è dietro la strumentalizzazione delle manganellate

Mentre nei paesi occidentali impazzano le manifestazioni pro Hamas senza incontrare alcun ostacolo, in Italia non si ferma l’attacco al governo e alla Polizia per le manganellate di Pisa. Un episodio minore assurge a dramma nazionale. Dietro l’immagine strappalacrime di alcuni adolescenti ingiustamente malmenati dagli agenti sta passando una duplice e pericolosa operazione. La prima […]

DUE ANNI DI GUERRA

Siamo tutti testimoni. Abbiamo visto in diretta TV una nazione libera invasa e massacrata con forze militari che non si vedevano in campo dalla seconda guerra mondiale. Le città rase al suolo come solo la Russia ha potuto fare in Cecenia e in Siria. Non abbiamo voluto capire imponendoci un’amicizia a senso unico imbottita di […]

È finita la pace per l’Europa

La morte di Navalny è solo una conferma: in Russia non c’è democrazia e non c’è libertà. Come in tutte le dittature i cittadini sono sudditi che possono elemosinare, implorare o vendersi, ma non sono liberi e non hanno diritti. La maggior parte dell’umanità vive così, ma non tutti gli stati sono potenze nucleari e […]

A Gaza c’è una guerra non una punizione collettiva

Dopo quattro mesi di guerra lo abbiamo capito cos’era Gaza prima del 7 ottobre (e si spera non sarà mai più)? Una fortezza costruita con i soldi e l’assistenza della comunità internazionale (ONU in testa) e di alcuni stati musulmani. Centinaia di km di tunnel, sale di comando, inesauribili depositi di armi, acqua, viveri e […]

Allarme Europa: una mucca grassa e indifesa

Bersaglio di tutte le polemiche l’Unione europea è il grande punto interrogativo di questa epoca nata dalla guerra in Ucraina e dalla ripresa delle tendenze isolazioniste negli Stati Uniti. La lentezza dei processi decisionali basati su compromessi interstatali e gestiti da una tecnocrazia autoreferenziale; la mancanza di una visione strategica; l’oscillazione tra la retorica europeista […]

Agricoltori contro tutti?

Cosa vogliono gli agricoltori? La loro protesta è confusa ed esprime un’esasperazione che ha tante cause. Nelle cronache campeggia la transizione energetica. La narrazione ambientalista afferma che il cambiamento climatico minaccia tutti e stabilisce un collegamento diretto ed immediato tra costi ed oneri a carico dei produttori e fenomeni atmosferici estremi. Una impostazione moralistica che […]

L’Africa è la speranza dell’Europa

Diciamo la verità: quando si parla di Africa il primo pensiero è quello dei migranti, della fame, della disperazione, delle guerre tribali. E invece in Africa c’è una classe media di 330 milioni di persone, il Pil corre più che in Europa e l’economia si popola di soggetti che fanno innovazione. Non potrebbe essere altrimenti […]

Prendere sul serio la difesa dell’Europa

Bastano l’invasione dell’Ucraina e l’attacco Houthi alle navi mercantili che trasportano merci tra Oriente ed Europa a farci comprendere che il mondo nel quale i paesi europei pensano al proprio welfare e gli Stati Uniti pensano a difenderli è finito? Per 70 anni si è tenuto al minimo l’impegno a dotarsi di una credibile difesa. […]

La violenza tra i giovani

Tra i giovani si diffonde la violenza perché sono saltate le inibizioni, i controlli sociali e familiari, il timore delle conseguenze. Il delirio di onnipotenza è una spinta potente che dilaga quando non trova ostacoli e premia con il prestigio tra coetanei e la conquista di più elevati standard di consumo. Come si affronta? Per […]

Da sud, da est e dall’interno: attacco alle liberaldemocrazie

Il conflitto in Medio Oriente si sta allargando. Dopo mesi di attacchi degli islamisti yemeniti alle navi commerciali, Stati Uniti e Regno Unito hanno reagito per difendere la libertà di navigazione. Un’azione necessaria e pienamente giustificata. Purtroppo il disegno iraniano di provocare uno scontro tra mondo islamico e Occidente si sta realizzando. È parte fondamentale […]

No alla sanità del si salvi chi può

Come se fosse spinta da una mano invisibile la nostra sanità pubblica si sta sgretolando. E chi può paga di tasca sua visite ed esami. Gli italiani già oggi sborsano 40 miliardi l’anno per curarsi. In una società di ricchi consumi non è uno scandalo. Il problema vero sono quelli che non possono pagare e […]

Cattivi esempi istituzionali

Lo sappiamo da sempre: una parte degli italiani è preda dello spirito di fazione e considera i propri interessi – personali, di gruppo, familiari o di parte – superiori a quelli dello Stato. È il retaggio di una storia antica che si è estesa anche all’Italia repubblicana nella quale i partiti politici sono stati per […]

L’Italia che tira a campare e brucia risorse

In Italia fare sviluppo con la politica industriale, con le opere infrastrutturali e con la concorrenza è molto difficile (esempio: i fondi europei persi e le difficoltà con il PNRR). Regalare soldi ai cittadini per spingerli a ristrutturare le case o acquistare i mobili e persino i rubinetti è facile. I settori coinvolti lavorano e […]

Mes e numerini vari

Si usa dire in questi giorni che il Mes non interessa agli italiani. Al massimo i più informati pensano sia il responsabile della severissima cura finanziaria imposta alla Grecia dopo il 2010 (non è vero, la Troika era BCE, FMI e Commissione). Il Mes però esiste dal 2012 e non  impone nulla a nessuno. Interviene […]

Il declino dell’Occidente ci riguarda

Con l’invasione dell’Ucraina fu subito chiaro che nulla sarebbe stato come prima. In questi giorni Putin ha ribadito che il suo piano resta quello iniziale: denazificazione e smilitarizzazione. Cioè conquista. La domanda per noi che viviamo in regimi liberali e democratici è semplice: è così che può funzionare il mondo? Una potenza nucleare decide di […]