Il punto

L’Ucraina che ci mette a nudo

Cosa c’è di più semplice da capire di una guerra di conquista e della resistenza di chi difende la propria libertà? Molti invitano a capirne le ragioni. Sotto accusa è l’espansione ad est della Nato senza che nessuno riesca a portare almeno un esempio di aggressione contro la Russia. Al contrario, la Russia ha condotto […]

La guerra in Ucraina e la fine delle illusioni

La guerra in Ucraina sancisce la fine di tante illusioni. La prima è che la guerra in Europa fosse impossibile. Putin vuole riunire gli slavi sotto il dominio della Russia e vuole una zona di influenza geopolitica verso l’Europa. Questo disegno va oltre l’Ucraina e contempla due sole possibilità: la guerra e la resa. Senza […]

Libertà: la scelta di campo da confermare

Le maestre delle scuole elementari in Russia hanno ricevuto l’ordine di spiegare ai bambini che l’esercito è andato in Ucraina per aiutare il popolo. Nel Paese è vietato scrivere che c’è la guerra, è vietato manifestare per la pace, migliaia sono gli arrestati che rischiano il lavoro, pesanti condanne, l’integrità fisica, tv, radio e giornali […]

Il nemico Putin e i suoi amici

Adesso tutti si svegliano. Perfino Di Maio (“se non fermiamo Putin il prossimo Paese invaso potrebbe essere uno dell’Europa”). Sanzioni giustificate quindi, ma la consapevolezza del pericolo Putin è arrivata troppo tardi. Oggi che si manifesta e agisce come un nemico bisogna ricordare che abbiamo corso rischi enormi con l’assalto (sospeso, ma non sconfitto) delle […]

La sanzione più efficace: la federazione europea

Diciamo la verità anche quella che viene presentata come l’arma più potente che Europa e Usa possono usare contro la Russia, la sospensione dal sistema Swift, rischia di essere poco efficace. L’evidenza dei fatti ha già chiarito che “Il mondo è più grande dell’ Occidente. Non ha senso parlare di isolamento russo nella comunità internazionale. […]

Ucraina: la partita a scacchi di Putin

Può uno stato invaderne un altro dichiarando che non ha diritto di esistere ? In teoria no. In pratica sì se decide che è la forza che crea il diritto. Putin sta invadendo l’Ucraina sulla base della semplice constatazione che i rapporti di forza sono a lui favorevoli e che alla Russia serve, dopo anni […]

È partita la demolizione di Draghi

Come volevasi dimostrare dopo avergli sbarrato la strada del Quirinale è iniziata la demolizione di Mario Draghi. Per ora si tratta di scaramucce, ma è prevedibile che tra qualche mese arriveranno azioni più decise. La verità è che i partiti si stanno preparando alle elezioni e tutto il resto passa in secondo piano. D’altra parte […]

Il mondo ideale non esiste. Putin sì

Alla fine dovremo pure ringraziarlo il dittatore capo della banda che si è insediata nei posti di comando della vecchia Urss spartendosi poteri e ricchezze. In pochi anni ci sta dando una lezione a noi europei come solo la realtà può dare rispetto al mondo vacuo, retorico, verboso nel quale l’Europa sguazza da decenni. Sotto […]

Energia: dall’idealismo alla realtà

Alla fine stiamo sbattendo tutti contro il muro della realtà. Per anni abbiamo fatto una scorpacciata di idealismi riassunti nel “magico” nome di Greta e del movimento a lei ispirato. L’ambientalismo più radicale è apparso trionfante. La priorità era una sola: stop alle energie fossili. Quindi stop all’uso, alla ricerca, all’estrazione. In Italia la produzione […]

La corsa alla spesa pubblica

Dopo un biennio di scostamenti di bilancio ovvero di maggior debito che hanno bruciato qualcosa come 200 miliardi (tutti in spesa assistenziale e con una buona dose di sprechi) la corsa non accenna ad interrompersi. Ad ogni problema la risposta non sta più nelle politiche bensì sempre in un incremento di spesa. In emergenza ovviamente […]

Dove andrà l’Italia? Inizia un anno difficile

Chiusa la vicenda dell’elezione del Presidente della Repubblica è iniziato un anno molto difficile il cui traguardo saranno le elezioni politiche. Nei primi mesi del 2023 o alla fine di quest’anno cambia poco. Da adesso in poi i partiti guarderanno a questo traguardo ancor più decisivo di quello appena superato con la rielezione di Mattarella. […]

Mattarella bis: il sistema dei partiti al capolinea

Dopo il precedente di Napolitano non sembrava possibile che il Parlamento si bloccasse nell’incapacità di eleggere un Presidente della Repubblica. Invece è successo di nuovo ed è tornato Mattarella. Una scelta di stabilità per avere una persona rispettata e amata dagli italiani dopo l’indecoroso spettacolo di questi giorni. Dire che i partiti non sono stati […]

La finzione di Draghi a capo del governo

Quelli che invocano “il completamento dell’opera” da parte di Mario Draghi vengono ogni giorno smentiti dai fatti. E non da oggi bensì da mesi. In realtà Draghi non ha la bacchetta magica, non ha un partito di maggioranza a sua disposizione, non ha voti suoi. Ha il suo enorme prestigio, ha il credito di cui […]

L’Italia in bilico mentre i partiti discutono l’elezione del PdR

DA UN LATO. Una crescente situazione di tensione al confine tra Ucraina e Russia che riporta l’eventualità di una guerra in Europa nel novero degli eventi possibili. Un crescente indebolimento degli Usa dilaniati da conflitti interni. Un’Europa nano politico in balia delle mediazioni tra governi e priva di una propria politica estera e di sicurezza. […]

Draghi è un politico o un tecnico?

Su Draghi si è creato un equivoco: che non sia un politico bensì un tecnico. Da qui la considerazione che sia inadatto all’elezione alla carica di Presidente della Repubblica e che gli vada preferito qualcuno che proviene dal mondo dei partiti. Ma Draghi non è un tecnico. L’ex presidente della Bce, l’ex Governatore della Banca […]

La differenza tra David Sassoli e Berlusconi

Nello stesso giorno dei funerali di David Sassoli i partiti di centro destra hanno annunciato la candidatura di Silvio Berlusconi alla carica di Presidente della Repubblica. Una delle principali critiche che vengono fatte a questa candidatura è che il fondatore di Forza Italia nonché leader per molti anni del centro destra italiano sarebbe un uomo […]

Una sanità pubblica con troppi buchi

Secondo il Rapporto Cerved sul welfare delle famiglie italiane la spesa per prestazioni sanitarie nel 2021 è stata di circa 39 miliardi di euro (circa un terzo della spesa sanitaria pubblica). Gli italiani spendono tanto, ma le statistiche dicono che oltre la metà (il 50,2%) rinuncia a curarsi. Una conferma arriva anche da un rapporto […]

Scuola e regole anti covid: confusione e incertezza

Non c’è pace nella scuola. Dopo due anni di pandemia, dopo l’oggettivo disastro dell’insegnamento a distanza ci si poteva anche aspettare che molti problemi fossero stati risolti dando la priorità all’apertura. E invece no, le scuole sono sempre in bilico tra apertura e chiusura. Sarebbe stato semplice, ad esempio, disporre l’installazione in tutte le aule […]

Un obbligo vaccinale parziale e tardivo

Finalmente l’obbligo vaccinale non è più un tabù. Vale solo per gli over 50 però. Possiamo dunque stare tranquilli? No. I contagi crescono di giorno in giorno, ma ciò che è peggio, crescono i ricoveri ordinari e nelle terapie intensive con il rischio che, combinandosi con il ridotto numero di medici e infermieri (malati o […]

Vi volete svegliare? Vaccino obbligatorio subito

Pensavamo di esserne quasi usciti e, invece, le cose si stanno mettendo di nuovo male. Forse ora è più chiaro che l’88% di vaccinati non basta se restano fuori alcuni milioni di corpi che si offrono senza difese al virus diventando così degli incubatori che lo rafforzano e lo rilanciano. Paghiamo tutti il prezzo di […]