Il punto

La legalità della Meloni e la legalità vera

Giorgia Meloni usa ripetere che l’Italia non è una “repubblica delle banane” perché non accetta che le navi delle ONG trasportino migranti dalle coste libiche ai porti italiani e che la frontiera sia varcata per imposizione e senza un titolo giuridico da chiunque riesca a fare rotta verso l’Italia. Dal punto di vista formale ha […]

Migranti: il braccio di ferro con l’Europa

È sempre più chiaro che il governo sui migranti sta cercando una prova di forza. I numeri in gioco non giustificano ciò che sta accadendo. Il 10% degli arrivi via mare sbarca dalle navi delle ONG. Che si tratti di naufraghi (da sbarcare nel primo porto sicuro) o di migranti irregolari (dovrebbero essere accolti dallo […]

La nostra sicurezza ben oltre i rave

Vediamo di capirci. I rave sono eventi fastidiosi e anche pericolosi, ma, in ogni caso, non sono il problema più importante per la sicurezza dei cittadini. Lo scioglimento di quello di Modena con le norme esistenti ha dimostrato che agendo con fermezza sono situazioni che si possono risolvere senza danni. Ben più seria è la […]

Contro il presidenzialismo

L’elezione di Lula (EVVIVA LULA perseguitato ingiustamente dal Bolsonaro presidente con la complicità della magistratura) è l’occasione per una riflessione che non si può eludere. Negli ultimi anni i limiti del presidenzialismo si sono manifestati con crescente chiarezza. Il presidenzialismo estremizza i contrasti ed esalta il ruolo della persona facendo coincidere i suoi pregi e […]

E ora i partiti di opposizione tirino fuori le idee

Dai partiti di opposizione arrivano giudizi sprezzanti e intransigenti nei confronti del discorso programmatico pronunciato da Giorgia Meloni in Parlamento. Tutti a fare le pulci: non c’è questo, non c’è quello, poteva dirlo meglio ecc ecc. Non si capisce se si tratti del pregiudizio verso una leader considerata un’abusiva della democrazia o dell’inveterata abitudine di […]

Parte bene il governo Meloni grazie a Draghi

Strano, ma vero: la giornata dell’insediamento del governo di Giorgia Meloni trasmette un sentimento di rassicurante e ritrovata normalità. La novità storica della prima donna a capo di un governo si accompagna ad un passaggio di consegne con Mario Draghi all’insegna della collaborazione e della cordialità. Con naturalezza e semplicità ora il Presidente del Consiglio […]

Un governo inaffidabile con due referenti di Mosca

Più chiari di così non si poteva essere: da un lato chi è contro l’imperialismo russo che minaccia direttamente l’Europa sia con le bombe atomiche sia perché la strategia di espansione non prevede di fermarsi all’Ucraina; dall’altro lato chi si è messo sotto la protezione di Putin godendo dei suoi favori. La potenza stracciona che […]

Noi e loro, l’inutile schema sovranista

Adesso viene il difficile. In campagna elettorale i comizi di Giorgia Meloni riuscivano bene ed erano pieni di determinazione, di orgoglio e di sicurezza. Il senso che trasmettevano era quello di uno schema tutto sommato consolatorio per gli italiani: noi e loro; l’Italia e gli altri paesi europei. C’era una promessa esplicita di fare gli […]

Se io fossi Putin

Se io fossi Putin metterei al primo posto la pace nel mondo, me la prenderei con l’eredità del colonialismo e con lo sfruttamento delle risorse economiche del terzo mondo, diventerei il campione di nuovi patti tra stati che si contrappongano ai paesi occidentali. Avendo annunciato con largo anticipo la debolezza e la decadenza delle idee […]

L’unica pace possibile e la lentezza dell’Europa

Stiamo vivendo il periodo più buio, più difficile e più pericoloso dalla fine della seconda guerra mondiale. Ci eravamo abituati alla stabilità, alla pace ed anche ad un diffuso, benchè modesto e diseguale, benessere economico. Nel giro di due anni tutto è cambiato. Prima il covid e poi, l’invasione dell’Ucraina, la crisi dei prezzi dell’energia, […]

La dichiarazione di guerra all’Europa di Putin

“Non possiamo permettere che l’uso di armi nucleari diventi si normalizzi (…). Non è ammissibile che la Russia raggiunga con le armi nucleari il risultato che non è stata capace di ottenere senza” e comunque “fin dall’inizio dell’aggressione all’Ucraina bisognava evitare una vittoria della Russia”. Queste parole di Henry Kissinger mettono i punti fermi dai […]

Gas ed elettricità, l’Europa annaspa

La Commissione europea ignora la richiesta che 15 stati (tra cui Italia, Francia, Spagna, Polonia) le hanno rivolto di elaborare una via d’uscita alla crisi dei prezzi del gas basata sulla proposta italiana di marzo scorso di un price cap unico per l’Europa. Le chiacchiere sui rincari abbondano, ma la resistenza di alcuni paesi come […]

Le elezioni chiariscono le idee

I risultati elettorali parlano chiaro. La sintesi è la seguente: sinistra significa innanzitutto mettere al centro la redistribuzione dei redditi tramite le risorse pubbliche, tutto il resto viene dopo (esempio: non possiamo spendere per le armi all’Ucraina); la destra che piace è quella del “liberi tutti” ossia “ognuno faccia il suo interesse e lo stato […]

Il banditismo della Russia e le elezioni italiane

Putin pretende che gli siano consegnati i territori rubati all’Ucraina. Vuole poter dire che intere regioni dell’Ucraina sono territorio russo da difendere anche con le armi nucleari. È chiaro che è alla disperazione perché sta perdendo la guerra, ma, proprio per questo è ancora più pericoloso. Il mondo libero deve bloccarlo. Non ci sono alternative. […]

Le solite tragedie

La Meloni batte sull’aborto come se si trattasse di un’emergenza nazionale. Conte insiste sul reddito di cittadinanza e sui superbonus edilizi che regalano qualcosa a tanti o a pochi. Su questo alcuni partiti cercano la loro identità mentre tutta l’Italia accetta fatalisticamente la prossima inondazione o la prossima frana per le quali si sa benissimo […]

Vota destra e non sai cosa voti

Non bastava la polemica sullo scostamento di bilancio il cui peso va molto al di là di ciò che appare perché implica due strategie di governo opposte (sfascio dei conti e instabilità per Salvini con inevitabile frattura con l’Europa, stabilità per Meloni). Non bastavano le diverse posizioni sulle sanzioni e sulle forniture di armi all’Ucraina […]

Prezzi, trivelle, rinnovabili e una politica europea

Persino Mattarella alza la voce contro i ritardi e considera urgentissimo il tetto al prezzo del gas. In gioco c’è la stabilità economica e sociale, ma anche la credibilità dell’Europa. Di energia si parla da decenni e la crisi dei prezzi che è iniziata nel 2021 è solo il logico svolgimento di un percorso che […]

Il governo di destra sarà incapace di governare

Salvini ha tirato un colpo basso alla Meloni. Ormai l’alleanza è fatta e disfarla non si può. Si va al voto sulla base di un grande equivoco: il centro destra non è per niente unito, ma è su posizioni radicalmente distanti sulla questione cruciale dei rapporti con la Russia e quindi anche di quelli con […]

Velleitarismo inerzia ed energia

L’inflazione scatenata dall’aumento di gas ed elettricità si avvicina al 10%. Sono finiti i tempi della stabilità dei prezzi e dell’abbondanza e si capisce meglio di quanto velleitarismo si siano nutriti movimenti di opinione e scelte politiche negli anni recenti, ma anche quanta inerzia ci sia nel sistema decisionale. Velleitarismo perché di gas e petrolio […]

Il sentiero stretto dei conti

Mentre Salvini invocava uno scostamento di bilancio di almeno 30 miliardi, Giulio Tremonti e  Maurizio Leo (candidato nelle liste e responsabile economico di FdI) lo smentivano affermando il contrario: non bisogna aumentare il debito. Identica la motivazione: il rischio che i fondi speculativi si scatenino contro l’Italia. “L’obiettivo resta”, precisa Leo, “non incrementare il debito […]